di Alberto Premici – La notizia inattesa del ritiro delle truppe da Kherson, data ieri dal ministro della Difesa russo Serghei Shoigu, apre nuove scenari nell’ormai lungo conflitto in Ucraina. E’ di oggi invece la manifesta volontà, per voce del ministro degli esteri russo, di voler discutere con l’Ue lecontinua a leggere…

Secondo la NATO sarebbero imminenti test nucleari russi al confine dell’Ucraina. Potrebbero essere usati droni sottomarini o armi nucleari tattiche. L’informativa è stata inoltrata agli Stati membri e vengono citati gli avvistamenti del sommergibile Belgorod e il suo possibile utilizzo per il lancio del drone sottomarino nucleare Poseidon nelle acquecontinua a leggere…

di Alberto Premici – Nel suo atteso discorso televisivo alla nazione, differito di 24 ore, Vladimir Putin ribadisce che l’invasione dell’Ucraina è stata inevitabile e non ha usato mezzi termini riguardo agli sviluppi futuri della situazione. “I territori ucraini che hanno annunciato il referendum per l’adesione alla Russia, hanno ilcontinua a leggere…

Alla luce dell’intensificarsi delle violenze e della conseguente emergenza umanitaria in Ucraina, la Croce Rossa Italiana lancia un’urgente raccolta fondi per rispondere alle enormi necessità cui stanno dando risposta senza sosta i volontari della Croce Rossa. Sono almeno 18 milioni le persone che necessitano di assistenza umanitaria. Mancano acqua, cibo,continua a leggere…

24 febbraio – Alle 4 del mattino le truppe russe invadono l’Ucraina. In contemporanea Putin annuncia che smilitarizzerà il Paese con una “operazione militare speciale”.25 febbraio – “Forze nemiche di sabotaggio sono entrate a Kiev, ma io resto qui”, annuncia Zelensky.26 febbraio – Pioggia di missili su Kiev, mentre iniziacontinua a leggere…

Le Marche si preparano a gestire l’emergenza Ucraina. La Regione ha istituito il Comitato che coordinerà l’accoglienza, il soccorso e l’assistenza della popolazione in fuga dalla guerra. La prima riunione si è tenuta nel pomeriggio, attraverso un collegamento, dalla Sala operativa della protezione civile regionale, con le prefetture e Ancicontinua a leggere…

Anche Offida si unisce alla catena di comuni italiani che si stanno organizzando per inviare o offrire aiuto al popolo dell’Ucraina. I dettagli dell’iniziativa in un post social del sindaco Luigi Massa: “In questi giorni alcuni concittadini ci hanno espresso disponibilità per fornire accoglienza ai profughi provenienti dall’Ucraina:In attesa dicontinua a leggere…