“Molti hanno chiesto indicazioni per esercitare la solidarietà in favore della popolazione colpita in Ucraina.
In sintonia con le comunicazioni di Caritas Italiana esorto a concentrare gli sforzi su:
• RACCOLTA FONDI a favore di Caritas Italiana che sostiene Carita ucraina e le Caritas dei Paesi confinanti che si adoperano per l’accoglienza delle persone in fuga dalla guerra, utilizzando le coordinate di Caritas Italiana
conto corrente postale n. 347013

oppure bonifico bancario:

Banca Intesa San Paolo
iban IT66W0306909606100000012474

oppure bonifico alla Caritas diocesana di Ascoli Piceno

Banca Intesa San Paolo
iban IT11O0306909606100000078266

• REALIZZAZIONE ACCOGLIENZA DIFFUSA nel territorio che possa integrare quello messo in campo dallo Stato valutando le disponibilità di alloggi e posti letto da parte di Parroci e famiglie comunicando le disponibilità tramite Whatsapp o mail alessiocavezzi@gmail.com al Direttore della Caritas diocesana.

Vorrei precisare, inoltre, che in questo momento non sono assolutamente previste raccolte di abiti, farmaci e alimenti sia perché Caritas Ucraina non ha espresso questa richiesta e sia perché c’è il rischio di mettere in difficoltà chi opera sul territorio”.

Print Friendly, PDF & Email
© Copyright - OFFIDA.info