Anche Offida si unisce alla catena di comuni italiani che si stanno organizzando per inviare o offrire aiuto al popolo dell’Ucraina.

I dettagli dell’iniziativa in un post social del sindaco Luigi Massa: “In questi giorni alcuni concittadini ci hanno espresso disponibilità per fornire accoglienza ai profughi provenienti dall’Ucraina:In attesa di disposizioni ufficiali da parte della filiera Istituzionale (Governo, Prefettura e Regione) l’Amministrazione comunale ha deciso intanto di mettere a disposizione un numero telefonico a cui i concittadini che ne abbiano la disponibilità possono segnalare la volontà di voler accogliere in alloggi o strutture.

Ciò è utile al fine di avere una mappatura di abitazioni, alloggi, singole stanze o strutture che privati cittadini possono mettere a disposizione sul nostro territorio cosa che sará utile una volta avuta chiarezza sulle procedure da attuare.

IL NUMERO DA CONTATTARE, DAL LUNEDÌ AL VENERDÌ DALLE ORE 9.00 ALLE 13.00, PER FORNIRE DISPONIBILITÀ È IL SEGUENTE: 0736/880687

Sarà necessario fornire all’operatore alcune indicazioni basilari per definire le disponibilità che si intende offrire.

L’ufficio Servizi Demografici è a disposizione per assistere, nei rapporti con le strutture preposte (Questura e Prefettura), quei privati cittadini che abbiano avviato iniziative di accoglienza autonoma con parenti/conoscenti ucraini.

In merito all’organizzazione di una raccolta di beni di prima necessità siamo in contatto con l’associazione ICARE di Grottammare, al momento i beni DI CUI C’È MAGGIORE NECESSITÀ SONO: Farmaci da banco ( antipiretici, antinfiammatori, antidolorifici), Bendaggi, garze e cerotti, Alcool, disinfettanti, igienizzante mani, salviette antibatteriche, Pantenolo, ghiaccio spray o istantaneo.

L’Ammistrazione comunale ha quindi valutato di avviare una raccolta di tali prodotti; chi volesse potrà donarli consegnandoli nel punto raccolta che sará aperto in Via Roma 15, locali biblioteca di fianco Sala Pertini, dal lunedì al sabato, a partire da mercoledì 9 marzo, dalle 9.00 alle 12.30 e dalle 17.00 alle 19.00.
L’Amministrazione provvederà a consegnarli nei punti logistici di partenza

Vi segnalo, come condiviso in sede ANCI, la raccolta fondi organizzata da Croce Rossa Italiana, Unicef e Unhcr, con il sostegno di RAI per il Sociale, è possibile dare un sostegno immediato inviando un semplice sms o con una chiamata da rete fissa al numero 45525. I fondi raccolti saranno destinati a fornire alle famiglie ucraine protezione, rifugi, coperte, cure mediche, acqua potabile, kit per l’igiene personale e supporto
psicologico”.

Print Friendly, PDF & Email
© Copyright - OFFIDA.info