Il Consiglio regionale delle Marche ha approvato all’unanimità un ordine del giorno che chiede di estendere al territorio della regione Marche lo stato di emergenza siccità, già dichiarato lo scorso 4 luglio dal Governo per Veneto, Emilia Romagna, Lombardia, Friuli Venezia Giulia e Piemonte.

L’atto è stato sottoscritto da tutte le forze politiche, primi firmatari Fabrizio Cesetti (Pd) e Renzo Marinelli (Lega).

L’odg sollecita inoltre sostegni e ristori per i danni subiti dal comparto agricolo e azioni utili per una migliore ottimizzazione delle risorse idriche.

Di seguito l’Aula ha approvato all’unanimità i cinque atti di indirizzo, condivisi anche dall’assessore alla protezione civile Stefano Aguzzi. Le mozioni impegnano ad investire sulla manutenzione degli invasi e degli acquedotti e ad adottare comportamenti virtuosi e tecniche di raccolta sostenibili.

Print Friendly, PDF & Email
© Copyright - OFFIDA.info