La Regione istituisce l’Elenco dei borghi storici delle Marche. Possono candidarsi le amministrazioni comunali interessate, individuando uno o più candidature. L’Elenco è previsto dalla legge regionale 29/2021 che sostiene le iniziative di riqualificazione e valorizzazione dei borghi e dei centri storici delle Marche attraverso lo sviluppo del turismo diffuso e sostenibile. È predisposto per finalità conoscitive e di promozione turistica, oltre che per attuare il progetto di “Borgo accogliente” (riqualificazione, valorizzazione e rivitalizzazione dei borghi storici attraverso una pianificazione integrata su scala comunale).

I borghi storici iscrivibili devono avere requisiti minimi, come una popolazione inferiore a cinquemila abitanti (anche quando siano appartenenti a città più popolose), una presenza prevalente di edifici storici e artistici, di attività economiche e commerciali locali, di servizi turistici. Sono invece iscritti d’ufficio i borghi ubicati nei comuni che hanno già ottenuto il riconoscimento di Borghi più belli d’Italia, Bandiere Arancione, Città Slow, Siti Unesco, Borghi Autentici.

I 46 (12 con doppia attestazione), individuati dalla Regione Marche lo scorso dicembre, in sede di prima applicazione della legge regionale 29/2022 e inseriti preliminarmente nell’Elenco, dovranno necessariamente rispondere alla manifestazione d’interesse per rientrare nella nuova registrazione.

Le domande vanno presentate digitalmente tramite il portale procedimarche al seguente link:

https://procedimenti.regione.marche.it/Pratiche/Avvia/13794

Maggiori informazioni sono disponibili al seguente link:

https://contenuti.regione.marche.it/Entra-in-Regione/Marche-Promozione/Turismo/Elenco-borghi-storici-delle-Marche

Print Friendly, PDF & Email
© Copyright - OFFIDA.info