QuantStudio Absolute Q Digital PCR System è lo strumento donato dall’associazione AIL di Ascoli Piceno “Alessandro Troiani” all’Ospedale Mazzoni, destinato al laboratorio specialistico annesso alla Unità Operativa di Ematologia.

All’acquisto hanno contribuito anche i Clubs Lions della Zona B, Quarta Circoscrizione del Distretto 108/A, mediante varie iniziative, tra cui “Corri con Martina”.

Lo strumento permette di eseguire la tecnica di Digital PCR (dPCR). E’ una tecnica particolarmente utile per rilevare la presenza di alterazioni genetiche-molecolari presenti nelle neoplasie ematologiche, di grande utilità soprattutto per il monitoraggio della malattia minima residua (valutazione di malattia assente o ancora presente dopo la terapia) in pazienti affetti da malattie ematologiche.

La possibilità di sapere se la malattia persiste seppure a livelli quantitativamente minimi o assente è molto importante perché l’obiettivo delle cure delle malattie oncoematologiche è il raggiungimento della loro completa scomparsa.

La dPCR serve da guida per stabilire quale e quanta terapia deve essere ancora utilizzata ai fini della guarigione.

La Direzione di Area Vasta, sottolinea che nonostante la Pandemia, l’attenzione è rivolta a tutti pazienti che si rivolgono alla nostra struttura sanitaria; ringrazia tutti coloro che hanno partecipato e contribuito alla donazione; una donazione che permetterà di prestare sempre di più le migliori cure e di offrire la migliore professionalità ai pazienti oncoematologici. (Red)

Print Friendly, PDF & Email
© Copyright - OFFIDA.info