Novità e tradizione si mescolano nella 57^ edizione della Tirreno-Adriatico 2022 – in programma da lunedì 7 marzo a domenica 13, presentata giovedì scorso nella sede della Regione Marche ad Ancona. Un cocktail di tappe adatte alle caratteristiche di ogni tipo di atleta, dai cronoman ai velocisti, dai finisseur agli scalatori. La competizione partirà da Lido di Camaiore per concludersi a San Benedetto del Tronto. Si apre con una cronometro individuale e si chiude con un arrivo per velocisti.

Cordiano Dagnoni, Presidente FCI, ha commentato: “La Tirreno Adriatico è uno degli eventi con il maggior tasso tecnico. Al via ci sono sempre i più grandi campioni e di fatto è un banco di prova importante in vista della Milano Sanremo. Si iniziano a vedere i valori dopo un inverno di preparazione. Nel 2021 ero sul traguardo della crono finale. Un bellissimo evento che ha visto gareggiare gli Junior sullo stesso percorso dei professionisti. A vincere Samuele Bonetto che poi ha vinto Campionati Europei e Mondiali su pista. Una bella coincidenza ed un fatto che voglio sottolineare”.

Le tappe:

Tappa n. 1 – Lido di Camaiore (cronometro individuale), 13.9 KM
Tappa n. 2 – Camaiore – Sovicille, 219 KM
Tappa n. 3 – Murlo – Terni, 170 KM
Tappa n. 4 – Cascata delle Marmore – Bellante, 202 KM
Tappa n. 5 – Sefro – Fermo, 155 KM
Tappa n. 6 – Apecchio – Carpegna, 213 KM
Tappa n. 7 – San Benedetto del Tronto – San Benedetto del Tronto, 159 KM

Quest’ultima tappa transiterà nell’entroterra Piceno con passaggi in Offida, Castignano, Rotella, Montedinove, Montalto e Cossignano per arrivare a Ripatransone. Dopo una lunga discesa, giungerà a Grottammare, dove inizierà il circuito di circa 15 km da ripetere 5 volte.

Print Friendly, PDF & Email
© Copyright - OFFIDA.info