roberto d'angelo

L’Amministrazione comunale di Offida, a causa del lutto che ha colpito la comunità con la morte improvvisa di Roberto D’Angelo, annulla tutte le attività culturali previste per il 5 e 6 marzo.

Dott. Roberto D’Angelo

“Roberto lascia un vuoto incolmabile – scrive il Sindaco Luigi Massa – Un amico, un compagno sempre molto attivo nell’Avis, nel Corpo Bandistico Città di Offida, nel Direttivo del Piceno Consid, presso l’Istituto Ulpiani di Ascoli Piceno con i suoi studenti che tanto amava e da cui era profondamente amato, e anche nel Partito Democratico.

Un Amministratore serio e concreto quando si è messo a disposizione della Comunità tutta. Una bella persona amata e stimata da tutti: competente, intelligente, coinvolgente e che donava il suo affetto senza riserve.

L’Amministrazione Comunale vivendo e interpretando questo profondo dolore ha deciso di annullare tutte le attività culturali in programma per questo fine settimana. Vicini profondamente a Nicolina, Emanuela, Antonella e a tutti i suoi affetti. Ho proclamato per domani, nelle ore in cui insieme gli daremo l’ultimo saluto, il Lutto Cittadino”.

I funerali si svolgeranno domani, venerdì 4 marzo, alle 15,30 presso la Chiesa della Collegiata.

Annullati i seguenti appuntamenti: lo spettacolo Tutti nell’Armadio; la mostra “Il colore del rispetto”, lo spettacolo con Giobbe Covatta.

Innumerevoli le manifestazioni di cordoglio per l’improvvisa morte di Roberto, amato e stimato da tutti. Così il Corpo Bandistico “Città di Offida”, di cui era componente, e che domani sarà presente per tributargli l’estremo saluto: “Roberto, un uomo buono, generoso, oggi perdiamo un altro grande pezzo della nostra famiglia bandistica. Non abbiamo parole per esprimere ciò che proviamo in questo momento, con tanta tristezza nel cuore ti diamo il nostro saluto dedicandoti questo video, con la speranza che tu possa continuare a suonare, ridere e scherzare ovunque sarai”.

L’Istituto Agrario e Alberghiero “Celso Ulpiani” Ascoli Piceno, dove era docente: “Oggi ci mancano le parole, non sono sufficienti a spiegare la sensazione di profondo vuoto che ha ghiacciato tutta la nostra scuola. Roberto D’Angelo, esperto enologo e direttore della Cantina dell’Istituto, non solo era un collega stimato e un docente amato dagli studenti, ma anche un esempio di generosità e di passione che riversava ogni giorno nel proprio lavoro. Ci stringiamo con commozione alla famiglia e a tutte le persone a lui più care. Rimaniamo in silenzio, ricordando il sorriso azzurro che vedevamo nei suoi occhi”.

L’Avis Comunale di Offida, dove Roberto era attivo componente del direttivo: “È trascorso meno di un anno dall’insediamento del nuovo Direttivo, ne facevi parte anche tu! Hai accettato, nonostante i tuoi già tanti impegni, di dare il tuo prezioso contributo alla famiglia dell’Avis, hai sposato con entusiasmo i nostri progetti! La tua generosa indole di “donatore” ti ha sempre contraddistinto: sei stato una risorsa, emanavi una contagiosa energia all’interno del nostro gruppo! Quanti sogni avremmo potuto ancora realizzare per questa nostra realtà associativa, ma il destino, a volte veramente difficile da accettare, ha deciso per tutti noi. Ci mancherai Roby”.

Ai familiari, alla moglie Emanuela e alle persone a lui care, le più sentite condoglianze dalla redazione di Offida.info.

(Alberto Premici)

Print Friendly, PDF & Email
© Copyright - OFFIDA.info