Una cena di beneficenza conclude il progetto a sostegno delle donne artigiane dello Yucatan

Con la costruzione della ludoteca per i bambini si conclude il progetto del laboratorio tessile in una zona depressa del Messico, dove lavorano delle donne artigiane, che il Gruppo di solidarietà internazionale (Gsi) Marche ha sostenuto in questi anni. L’associazione chiede uno sforzo finale ai suoi sostenitori e organizza il 28 maggio, alle 20.30, una cena di beneficenza a Colli del Tronto, al ristorante “Villa Picena” (via Salaria, 66); il costo previsto della cena è di 28 euro, di cui 10 saranno devoluti al progetto. Per l’occasione il Gsi presenterà il bilancio dell’attività svolta dal 2006 fino ad oggi, dando conto, in un’ottica di trasparenza, di come sono stati impiegati i fondi raccolti. L’associazione, in questi anni, ha sostenuto principalmente la costruzione del laboratorio tessile per le donne Maya, ma si è anche impegnata in progetti di solidarietà all’infanzia in Burkina Faso, Brasile e Tibet. Il laboratorio tessile è stato realizzato dal Gsi in collaborazione con la ong messicana “El hombre sobre la tierra”, che voleva aiutare le abitanti della zona ad emanciparsi e ad avere una propria fonte di reddito per aiutare le famiglie. Dopo che Paola Cinciripini, la presidente dell’associazione, ha tenuto corsi “in loco” di ricamo e sartoria per almeno trecento donne, il laboratorio è entrato in funzione e produce uniformi per le scuole, divise per apicoltori, scialli di lino, sciarpe; le donne si sono anche specializzate in ricami di tovaglie, salviette per la prima colazione, asciugamani e borse. Per informazioni e prenotazioni: 349/6592989 – (red)

© Copyright - OFFIDA.info
Condividi:

Author: Offida.info

https://www.offida.info/alberto-premici-2/