Successo delle Marche al Vinitaly

vini.jpg Verona – E’ il secondo giorno di apertura del Vinitaly e l’enoteca, situata all’interno dello stand della Regione Marche, eletteralmente presa d'assalto dai visitatori. 'Verdicchio', 'rosso Conero', 'Rosso Piceno', 'Pecorino' e 'Passerina' sono i piu gettonati. Il pubblico maschile del Salone nazionale ed internazionale dei vini e dei distillati, predilige bere in particolar modo i nostri vini rossi, mentre il gentil sesso ama sorseggiare quelli bianchi. Non solo. Molti gli stranieri che hanno voluto assaggiare il vino marchigiano, in particolare, alcuni australiani, argentini, cileni, californiani, ungheresi e russi. Indaffarate le aziende vitivinicole delle Marche per sviluppare, con i diversi operatori, gli affari enologici curando anche il peculiare scambio d’informazioni per capire le tendenze in atto dal punto di vista produttivo e commerciale. ‘L’evento della Fiera di Verona ‘ ha sottolineato l’assessore regionale all’Agricoltura, Paolo Petrini ‘ sviluppa la strategia dell’aggregazione tra espositori e visitatori. Questa strategia enecessaria per essere presenti sui mercati mondali con un'identita comune e che ci permetta di concentrare in maniera propositiva le risorse dei fondi europei’. Convinto anche il vice presidente della giunta regionale e assessore al Turismo, Luciano Agostini, nel ribadire che il ‘Vinitaly eun'importante vetrina per tutte le aziende vitivinicole marchigiane'. 'Su questo Salone internazionale ' ha aggiunto Agostini ' la Regione Marche investe molto e con soddisfazione osservo che ogni anno gli spazi sono occupati da aziende diverse attraverso un adeguato turn over. Abbiamo costruito attentamente una cultura del bere e del mangiare e forse anche per questo che i dati statistici dicono che nella nostra regione si vive piu a lungo’. ‘La nostra presenza a Verona ‘ ha proseguito Agostini – vuole rafforzare il connubio tra il settore enogastonomico e quello turistico. Un binomio eccezionale dove il vino gioca un ruolo fondamentale. La promozione del territorio avviene in particolar modo sviluppando l’enogastronomia con tutti i prodotti sani e di ottima qualita. Naturalmente, tutto cio, incrementa il turismo nelle Marche ed eper questo che da diversi anni partecipiamo al Vinitaly per presentare le eccellenze e trasmettere l'immagine della nostra regione in tutte le sue bellissime forme'. Insomma, le Marche sempre di piu protagoniste per la qualita` delle produzioni e per i consensi riscossi alla 41a edizione del Vinitaly. (Fonte: Regione Marche – Autore: a.f.)

Copyright © 2018 Offida.info, riproduzione riservata.
Condividi:
www.pdf24.org    Invia articolo in PDF   

Author: Offida.info

https://www.offida.info/alberto-premici-2/