RISINTONIZZAZIONE DELLA BANDA III VHF

Dal 22 al 30 giugno 2009 sarà adottata in tutta Italia la canalizzazione della banda VHF III secondo lo standard europeo, e sarà di conseguenza abbandonato il sistema di canalizzazione italiano attualmente utilizzato da RAI e dagli altri operatori.

Per consentire tale operazione, la RAI modificherà la frequenza degli impianti e dei ripetitori che trasmettono oggi nei canali E, F e G. Si tratta di impianti che diffondono principalmente RAIUNO, in qualche caso RAIDUE e RAITRE, e i MUX digitali A e B.

Tale operazione non richiederà nuovi puntamenti di antenna, ma potrebbe comportare la risintonizzazione degli apparecchi, in particolare per la ricezione dei MUX A e B e, solo in alcuni casi, degli interventi sui sistemi di antenna centralizzati più datati.

La modifica più rilevante riguarda Raiuno; ecco i comuni del Piceno dove potrebbero verificarsi disturbi di ricezione o la scomparsa del segnale (in entrambi i casi, per tornare a vedere Raiuno basterà risintonizzare il televisore): Passaggio dal canale G al canale 9 – Appignano del Tronto, Ascoli Piceno, Castel di Lama, Castorano, Colli del Tronto, Cossignano, Folignano, Maltignano, Monsampolo del Tronto, Monteprandone, Offida, Spinetoli, Venarotta. (red)

<

p align=”center”>le frequenze per Offida

© Copyright - OFFIDA.info
Condividi:

Author: Offida.info

https://www.offida.info/alberto-premici-2/