Piceno, le “nomination” per l’ospedale unico

L’ospedale unico del Piceno, secondo i parametri dell’algoritmo adottato dalla Regione Marche, tanto discusso già per la scelta di Pesaro-Urbino, sorgerà in uno di questi comuni: Maltignano, Monsampolo del Tronto, Ascoli Piceno, Castel di Lama, Colli del Tronto, Monteprandone e Spinetoli.

San Benedetto ed altri comuni, baricentrici del territorio, resteranno fuori. I sindaci delle 7 località prescelte, riceveranno una lettera dalla Regione, con la richiesta di proporre aree idonee per il nosocomio in base a determinate caratteristiche, alla quale dovranno dare risposta entro il 5 febbraio.

Le principali caratteristiche da valutare sono: superficie pianeggiante di minimo 20 ettari; presenza nelle vicinanze di opere di urbanizzazione; accessibilità e vicinanza alle principali vie di comunicazione; preferenza di aree che non presentino vincoli ambientali; preferenza di proprietà già pubbliche.

A corredo di ogni proposta, ciascuna amministrazione dovrà allegare, pena esclusione, nutrita documentazione urbanistica, catastale e fotografica. Un ulteriore algoritmo sceglierà il sito definitivo per la realizzazione dell’importante struttura, tanto attesa dai residenti delle Marche del sud. (ap)

Copyright © 2018 Offida.info, riproduzione riservata.