Due missili russi sarebbero caduti in territorio polacco e colpito il villaggio di Przewodów, provocando due vittime.

Il premier polacco Morawiecki avrebbe convocato una riunione d’emergenza del Consiglio di sicurezza di Varsavia. Per ora mancano conferme ufficiali.

Pentagono: “Gli Usa difenderanno ogni centimetro della Nato. Il nostro impegno verso l’articolo 5 della Nato è chiarissimo: difenderemo ogni centimetro di territorio della Nato”. Lo ha detto il portavoce del Pentagono, Pat Ryder, a proposito della notizia di 2 missili russi caduti in Polonia.

Anche l’Ungheria ha convocato il suo consiglio di Difesa.

20.30: I vigili del fuoco del villaggio polacco di Przewodow, nel comune di Dołhobyczów, a 10 km dal confine con l’Ucraina, hanno confermato che due persone sono morte a seguito di due esplosioni che hanno colpito un sito dove si essiccano i cereali. Lo scrive il giornale locale Kurier Lubelski.

7.30: Secondo alcune indicazioni, il razzo che ha colpito un villaggio nella Polonia orientale era un missile antiaereo proveniente dall’Ucraina. Lo avrebbe detto il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ai leader del G7, secondo Dpa. Avrebbe anche precisato che si trattava di un missile del sistema S-300. (ANSA)

12.00: Il missile che ieri ha ucciso due persone in Polonia è partito dall’Ucraina, anche se era di fabbricazione russa. Lo riferiscono alla Cnn due fonti americane informate sulle valutazioni iniziali degli Stati Uniti. I funzionari hanno aggiunto che le valutazioni dell’intelligence sono state discusse durante la riunione di emergenza convocata da Biden a margine del vertice G20 a Bali e sono state condivise nella riunione degli ambasciatori della Nato a Bruxelles.(ANSA)

Print Friendly, PDF & Email
© Copyright - OFFIDA.info