Marche, la regione dove si vive bene

Nel 2017 la regione Marche si conferma tra le prime regioni più longeve d’Italia; infatti la speranza di vita alla nascita è superiore agli 83 anni. E’ quanto emerge dal rapporto BES (Benessere equo e sostenibile), progetto che nasce con l’obiettivo di valutare il progresso di una società non soltanto dal punto di vista economico, ma anche sociale e ambientale

Il rapporto evidenzia l’aumento della speranza di vita in buona salute alla nascita (da 57,4 nel 2016 a 59,2 nel 2017) e la speranza di vita priva di limitazioni nelle attività a 65 anni (da 10,2 del 2016 a 11,1 del 2017).

Rimane stabile la mortalità infantile nelle Marche come pure la mortalità per tumore nelle fasce centrali d’età e il tasso di mortalità per demenza e malattie del sistema nervoso delle persone anziane.

In diminuzione invece la mortalità dei giovani per incidenti da mezzi di trasporto (da 0,8 ogni 10mila residenti 15-34 anni del 2016 a 0,6 del 2017).

Positivi i segnali provenienti dagli indicatori sugli stili di vita per la regione Marche, si riduce la quota di adulti in sovrappeso (da 44,5% del 2016 a 43,3% del 2017) e la quota dei sedentari, in aumento anche il consumo adeguato di frutta e verdura.

Purtroppo aumentano invece le quote dei fumatori (da 19,5% del 2016 a 20,8% del 2017), e di chi fa uso di alcol (da 17,4% del 2016 a 20,2% del 2017).

© Copyright - OFFIDA.info
Condividi: