Nelle Marche la portata dei fiumi è ai minimi storici per la carenza di precipitazioni rispetto alla media degli ultimi dieci anni.

Osservati speciali i fiumi Esino, Misa, Metauro e Chienti.

Entro la fine di giugno arriverà un’ordinanza regionale per il razionamento dell’acqua.

Il Prefetto di Ascoli Piceno Carlo De Rogatis, con apposita nota, ha richiamato l’attenzione di tutti i Sindaci della provincia sulla necessità di sensibilizzare i cittadini ad un utilizzo consapevole della risorsa idrica.

Print Friendly, PDF & Email
© Copyright - OFFIDA.info