L’onda di Tipicità estate colora le vacanze nel Fermano

Dal primo luglio torna l’estate di Tipicità, un’occasione unica per conoscere il territorio del Fermano, i suoi sapori e le sue tradizioni nella scenografica cornice dei Magazzini Romani di Fermo. In mostra, fino a fine agosto le produzioni marchigiane di alta qualità. Storia, gusto, tradizione, fashion raccolte nella Mostra di vini e prodotti gastronomici delle Marche & MadeinMarche Gallery.

Ma c’è di più! A partire dal 2 luglio i tesori nascosti della gastronomia fermana si sveleranno agli occhi ed al palato dei visitatori nel corso degli appuntamenti di Assaggia il Fermano, che dopo il successo dello scorsa edizione torna con un programma ancora più ricco! Domani (2 luglio), dalle 18.30, sarà il Comune di Rapagnano a dare il via al viaggio goloso nelle tipicità della Provincia di Fermo, un’esplorazione fatta di racconti e gusti che non mancherà di affascinare e coinvolgere il pubblico.

E non solo! Il pesce dell’Adriatico sarà il protagonista indiscusso delle serate dedicate a Le stagioni del pesce. Gli echi del porto, le delizie che si celano nelle reti, le storie che si tramandano sulle banchine e i segreti della cucina saranno raccontati dai protagonisti della filiera ittica. Tutta da assaporare la serie di degustazioni proposta da Tipicità estate e volta a diffondere la cultura del pesce e a farne apprezzare le qualità di stagione!

Un invito esplicito, quindi, da parte di Tipicità:festival dei prodotti tipici delle Marche, UBI- Banca popolare di Ancona, Comune di Fermo e Camera di Commercio di Fermo a conoscere quanto di meglio sa offrire la nostra regione ed , in particolare, il territorio Fermano.

Info: 0734.225237

Orari: La mostra di vini e prodotti gastronomici delle Marche& Madein Marche Gallery sarà aperta tutti i giorni di luglio ed agosto dalle 18.30 alle 23.30 (chiuso il lunedì), con ingresso libero. Le serate enogastronomiche avranno il costo di 6 euro e comprenderanno degustazione e calice di vino (a partire dalle 18.30). (red)

© Copyright - OFFIDA.info
Condividi:

Author: Offida.info

https://www.offida.info/alberto-premici-2/