La banda di Offida a Roma, ospite del Pio Sodalizio dei Piceni e Confesercenti di Ascoli Piceno

di Alberto Premici  |  OFFIDA – Il Corpo Bandistico “Città di Offida”, venerdì 30 novembre, eseguirà un concerto a Roma, presso l’incantevole cornice del Monastero di San Salvatore in Lauro, nell’ambito di un interessante evento culturale organizzato da Confesercenti di Ascoli Piceno e dal Pio SODALIZIO DEI PICENI.

Museo di San Salvatore in Lauro – Roma

Dopo i saluti di rito, alle 15.30, verrà presentato il volume “Antiche strade: “LA SALARIA – In cammino tra borghi, sapori e tradizioni“, con la partecipazione dello scrittore Osvaldo Bevilacqua, giornalista e conduttore RAI.

Modera Elena Capriotti, direttore Ap, vice direttore regionale Confesercenti. Saranno presenti rappresentanti della Regione Marche, della Confesercenti e delle Camere di Commercio marchigiane.

Alle 18.00 l’attesa performance della banda offidana, diretta dal M° Eldo Zazzetti, con la partecipazione del regista Andrea Menghini, che proporrà il concerto – tributo a Ennio Morricone, da poco novantenne ed è in piena attività, che ha riscosso ovunque un grande successo di pubblico e di critica.

Dopo il concerto gli organizzatori, per un saluto conviviale, hanno predisposto una “tavola dei Sapori Piceni” con tutte le eccellenze eno-gastronomiche del nostro territorio.

Complesso Monumentale di San Salvatore in Lauro – Roma

Il Pio Sodalizio dei Piceni ha acquisito l’attuale denominazione con lo Statuto approvato nell’anno 1899.

Deriva dall’Associazione di Marchigiani residenti in Roma costituitasi all’inizio del 1600 poi divenuta Confraternita della Santa Casa di Loreto nel 1633 sotto il Pontificato di Urbano VIII.

Il fondatore del Sodalizio è il Cardinale Giovanni Battista Pallotta di Caldarola (Macerata, 1594 – 1668) che indicò, quale Patrona dell’associazione, la Madonna di Loreto.

Il 10 dicembre, quindi,  è considerato il “giorno” del Pio Sodalizio dei Piceni commemorandosi la sua fondazione e la traslazione della Santa Casa di Loreto.

Il Corpo Bandistico “Città di Offida”, torna ad esibirsi a pochi giorni dal concerto del 25 novembre u.s., presso il Teatro Serpente Aureo di Offida, in onore di S.Cecilia, patrona della musica, degli strumentisti e dei cantanti.

E’ stato un momento molto particolare e commovente per il complesso musicale offidano, dopo la recente e prematura scomparsa del suo stimato e amato M° Ciro Ciabattoni, il cui vissuto nel campo della musica, costellato da molti successi e riconoscimenti, ha segnato indissolubilmente per decenni le sorti del “Corpo Bandistico Città di Offida” cui, pur già malato e debilitato, non ha fatto mancare la presenza negli ultimi tre concerti-tributo estivi ad Ennio Morricone, tenutisi a Comunanza, Grottammare e Offida.

Il presidente della banda di Offida, Giancarlo Premici, ricorda che il prossimo appuntamento sarà per il tradizionale Concerto di Natale, sempre al Teatro Serpente Aureo di Offida, il 25 dicembre 2018 alle ore 11.30.

 

© Copyright - OFFIDA.info
Condividi:

Author: Offida.info

https://www.offida.info/alberto-premici-2/