Covid Marche, due decessi, 171 nuovi casi, 32 nel Piceno

Nelle Marche altri due decessi correlati al Covid-19 fanno salire il totale regionale di vittime a 3.051: sono morti una 86enne residente in provincia di Roma, che era ricoverata a Pesaro; e un 80enne di Ancona, degente agli Ospedali Riuniti nel capoluogo di regione. Lo riferisce il Servizio Sanità della Regione.

Nell’ultima giornata si sono registrati 171 casi di positività (incidenza 68,60 su 100mila abitanti) e il numero di ricoveri aumenta a 80 (+1).

In ospedale ci sono due persone in più in terapia intensiva (22), e ne restano 18 in Semintensiva (invariato); un paziente in meno nei reparti non intensivi (40).

Quattro le persone dimesse. Gli ospiti di strutture territoriali sono 40 e gli assistiti in pronto soccorso sono dieci.

I positivi in isolamento aumentano a 3.404 (+24), il totale di positivi (isolati più ricoverati) a 3.486 (+26), le quarantene per contatto con i positivi sono 4.576 (+32), i guariti/dimessi sono 104.718 (+142).

Il maggior numero di contagi in un giorno è stato rilevato in provincia di Macerata (53); seguono le province di Ascoli Piceno (32), Pesaro Urbino (31), Ancona (25), Fermo (18); 12 i casi da fuori regione.

I soggetti con sintomi sono 33; i casi comprendono anche contatti stretti di positivi (52), contatti domestici (49), in setting lavorativo (3) e in ambiente di vita e socialità (2); su 31 contagi in corso approfondimenti epidemiologici. (ANSA).

Print Friendly, PDF & Email
© Copyright - OFFIDA.info