Webinar Ellepì: il “Lavoro decente” alla prova del coronavirus. Un’agenda da rifare o da rinforzare?

Evento: webinar organizzato dalla Fondazione Lavoro perlapersona per martedì 5 maggio 2020 ore 18:00 intitolato Il “Lavoro decente” alla prova del coronavirus. Un’agenda da rifare o da rinforzare?

L’ASviS Report 2018 registra con fiducia l’aumento dei soggetti economici e sociali – ma anche di cittadini – che stanno cambiando modelli di business e di consumo in coerenza con le sfide poste dai Sustainable Development Goals (SGDs) fissati da 169 Paesi nel 2015 presso le Nazioni Unite.

Tra i 17 SDGs, l’obiettivo numero 8 – Decent Work and Economic Growth – riguarda specificamente il lavoro e l’economia: promuovere una crescita economica duratura, inclusiva e sostenibile, la piena e produttiva occupazione e un lavoro dignitoso per tutti. L’obiettivo 8 diventa ancora più urgente oggi, al tempo del Coronavirus, messo alla prova dall’impeto di una recessione economica paragonata a quella di circa un secolo fa.

I beni che tutela – a cominciare dall’occupazione, dall’inclusione e dalla sicurezza sui luoghi di lavoro – rischiano di fare un passo indietro? Con quali conseguenze sul piano sociale? Oppure la crisi può trasformarsi in una occasione straordinaria per mettere a fuoco l’improrogabilità, qualunque siano le condizioni al contorno, di assicurare un lavoro decente e un’economia a misura d’uomo?

Interverranno: Gabriele Gabrielli – Presidente della Fondazione Lavoroperlapersona, Giuditta Alessandrini – professore ordinario senior di Pedagogia del Lavoro e delle Risorse Umane all’Università degli Studi Roma Tre, Guido Stratta – People Development and Senior Executives Business e Partner di Enel, Rossella Gangi – HR Director di Wind-Tre, Pierangelo Scappini – Responsabile Risorse Umane e Organizzazione di Poste Italiane da luglio 2016.

Per partecipare al webinar cliccare qui: https://bit.ly/3bMk5U2 riceverete una mail con tutte le indicazioni   www.lavoroperlapersona.it

Print Friendly, PDF & Email
© Copyright - OFFIDA.info
Condividi: