Vandali in azione, danneggiati i negozi

Giornata movimentata ad Offida a causa di diversi spiacevoli episodi dovuti alla troppa euforia di alcuni giovani. Tutto è iniziato nella tarda mattinata, quando un gruppo di ragazzi e ragazze, circa 20, intorno ai 22/23 anni, è arrivato in pullman ad Offida. La comitiva si è diretta verso piazza del Popolo passando per il Corso Serpente Aureo. Lungo il tragitto, però , il gruppo ha mandato in frantumi un vaso di fiori posto davanti a un negozio di merletti. Lungo le vie e le piazze del centro storico sono poi avvenuti altri disdicevoli episodi. Alcuni bar, anche se in maniera lieve, sono stati danneggiati, continui schiamazzi sono avvenuti in via Roma e diverse le molestie arrecate agli abitanti del luogo. Una bandiera tricolore è stata issata sulla fontana del mietitore in piazza Valorani. Poi, ancora schiamazzi e cartaccia buttata a terra A questo punto, sono intervenuti alcuni assessori e consiglieri comunali, tra i quali il vice sindaco Gianpietro Casagrande che ha ritenuto opportuno allertare le forze dell’ordine. Prontamente sono arrivate tre pattuglie della polizia stradale e due dei carabinieri che hanno proceduto alla identificazione dei giovani. Trattasi di supporter del “Chieti Basket”, gli stessi, si presume, che abbiano imbrattato con scritte e disegni le pareti esterne della chiesa di Santa maria della Rocca nel corso dell’ultimo Carnevale offidano. (Fonte: Corriere Adriatico – Autore: Nicola Savini)

Copyright © 2018 Offida.info, riproduzione riservata.
Condividi:
www.pdf24.org    Invia articolo in PDF   

Author: Offida.info

https://www.offida.info/alberto-premici-2/