L’Università UTES (Università di tutte le età e del tempo libero) di San Benedetto del Tronto fin dal 1988 si occupa di valorizzare il tempo libero delle persone di ogni età, offrendo Corsi per per ogni esigenza e favorendo l’autostima, la socializzazione e l’amicizia di tutti gli iscritti, anche attraverso concerti, spettacoli, gite culturali in Italia e all’Estero e cene sociali.

Tra le attività svolte quelle motorie, Lingue Straniere, Teatro, Cultura Generale, Scienze, Musica, Storia della Musica, del Cinema e del Teatro, Scrittura Creativa, Corsi pratici e manuali. Dopo il periodo di rallentamento dovuto al covid, l’associazione ha programmato una serie di iniziative estive per contribuire ad animare l’estate del territorio.

Un programma che si articola in spettacoli, incontri, concerti ed esposizioni. Ad illustrarlo ieri è stata la presidente Diana Lanciotti Zoboletti che ha anche esternato un po’ di malumore per il mancato riconoscimento, da parte delle istituzioni, delle iniziative dell’associazione.

“Noi siamo un’associazione in movimento per la città – spiega la presidente Diana Lanciotti Zoboletti – mettiamo in piedi iniziative socio – culturali che non tutte le realtà fanno eppure troppo spesso certi meriti non ci vengono riconosciuti”.

Il primo evento è in programma per il 27 maggio alle 21 al Palariviera con “Utes Village”, uno spettacolo finale di fine corso scritto e messo in piedi dai registi Stefano e Angelica Marcucci. “Partiamo con l’idea di fare dei saggi di fine corso – spiegano i due – ma poi, fortunatamente, finiamo per mettere in piedi veri e propri spettacoli grazie alla presenza di docenti straordinari. Lo spettacolo dure circa un’ora e mezza di grande divertimento e di eleganti e sorprendenti esibizioni accompagnate da una band e dalle divertenti storie di alcune coppie di ospiti assistite da numerose hostess e guidate da una “misteriosa” voce guida”.

I biglietti sono in vendita presso la segreteria dell’Utes in viale De Gasperi 139 a San Benedetto. Per informazioni e prenotazioni è possibile rivolgersi ai numeri 0735.781465 oppure 0735.6581180.

Un’iniziativa che rappresenta anche una sorta di “battesimo” per Angelica Marcucci che, quindi, è stata “lanciata” sulla scena artistica proprio dall’Utes sambenedettese.

Ma non sarà soltanto lo spettacolo del Palariviera ad animare l’estate by Utes. Coinvolti nel cartellone anche i comuni di Cossignano, Offida e Grottammare.

A Cossignano, in particolare, dovrebbe andare in scena più di uno spettacolo come spiega il responsabile cossignanese dell’associazione Baldovino Mozzoni: “Le date non sono ancora state tutte fissate – spiega – al momento quelle certe sono quella del 18 giugno e del 17 luglio. La prima sarà uno spettacolo, la seconda andrà in scena nella chiesa dell’Annunziata e sarà una serata culturale con intermezzi musicali”. E’ previsto anche un concerto d’estate della “Band Utes”.

L’11 giugno è previsto un appuntamento a Offida, al teatro Serpente Aureo con lo spettacolo “Parliamone”.

Il 24 giugno al club 23 ci sarà la Festa d’Estate con cena, danze, musica e spettacolo. “Il primo luglio in Palazzina Azzurra – annuncia Rossella Moscardelli, coordinatrice dell’associazione – ci sarà la Bellezza dell’Arte. Un incontro con i docenti Cinaglia e Morganti in collaborazione con l’Istituto Musicale Vivaldi. Una serata che vedrà sposare arte e musica”.

Lo spettacolo musicale Utes Village sarà poi replicato, a Grottammare, il 3 luglio mentre il 15 luglio al Circolo Nautico si terrà una serata dedicata a Franco Tozzi (foto), recentemente scomparso.

Sempre al Circolo Nautico, il 3 agosto si terrà il “Concerto d’Estate”. Altre iniziative sono in programma e saranno comunicate nelle prossime settimane.

Print Friendly, PDF & Email
© Copyright - OFFIDA.info