Uova contaminate, un caso nelle Marche

Il Ministero della salute, in collaborazione con le autorità sanitarie regionali e il Comando Carabinieri per la tutela della salute,  ha proseguito nella scorsa settimana un’intensa attività di monitoraggio su uova, prodotti derivati e alimenti che li contengono, sia di provenienza estera che nazionale, per la ricerca di eventuali contaminazioni da insetticida fipronil

Al momento sono stati rilevati due casi positivi: uno in un centro di imballaggio nelle Marche e il secondo in un laboratorio artigianale di pasta nel Lazio. A Milano è stata sequestrata una partita di omelette. I casi sono stati segnalati alle Regioni e Asl competenti territorialmente per ulteriori accertamenti sulla fonte di contaminazione e l’adozione di eventuali provvedimenti. Non si conoscono i nomi delle aziende coinvolte, nonostante le pressioni della Coldiretti, che chiede vengano resi pubblici, come avvenuto in Francia.

 (ap) 

Copyright © 2018 Offida.info, riproduzione riservata.
Condividi:
www.pdf24.org    Invia articolo in PDF   

Author: Offida.info

https://www.offida.info/alberto-premici-2/