Un altro passo verso la divisione

Un altro passo verso la divisione della provincia picena è compiuto. Sulla Gazzetta Ufficiale del 2 luglio è stato pubblicato il decreto del Presidente della Repubblica con il quale si ufficializza la composizione dei nuovi collegi elettorali di Fermo. Per quanto concerne quelli della Provincia di Ascoli, i 24 collegi sono stati calcolati su una popolazione di 203.153 abitanti, censita al 21 ottobre del 2001. Per l’ufficialità è necessario un altro decreto presidenziale e secondo indiscrezioni trapelate dovrebbe essere confermata la bozza della Prefettura inviata a Roma. Nella nuova mappa dei collegi elettorali Ascoli capoluogo fa la parte del leone con 6 collegi (+2), seguita da S. Benedetto (5) e Grottammare (2). Il collegio 1 comprende i Comuni di Acquasanta, Arquata, Montegallo e Roccafluvione. Il collegio 2 è quello di Ascoli I che comprende una parte di Porta Maggiore, mentre il collegio 3 (Ascoli II), comprende la parte restante di Porta Maggiore e il centro storico della città. Il collegio 4 (Ascoli III), comprende la zona di Porta Cappuccina, mentre a un parte di Monticelli è stato assegnato il collegio 5 (Ascoli IV). La parte restante del quartiere di Monticelli al quale è stato aggiunto il territorio di S. Filippo è stato incluso nel collegio 6 (Ascoli V) che comprende anche il Comune di Malignano. Porta Romana, una parte del centro storico e la zona ovest di Porta Cappuccina sono state incluse nel collegio 7 (Ascoli VI). Il collegio 8 comprende il Comune di Castel di Lama, mentre nel collegio 9 sono inclusi i Comuni di Castignano, Montalto, Montedinove e Rotella. Il collegio 10 è formato dai Comuni di Appignano, Castorano e Colli del Tronto. Con il collegio 11 si torna nella parte montana della provincia, cioè, quelli del Parco dei Sibillini, con i Comuni di Comunanza, Force, Montemonaco, Palmiano e Venarotta. Il collegio 12 comprende, invece, i Comuni di Cupramarittima, Massignano e Montefiore dell’Aso, mentre il collegio 13 comprende solo il Comune di Folignano. Il collegio 14 (Grottammare I), arriva fino ai confini con i comuni di Cupramarittima e Ripatransone, mentre il collegio 15 (Grottammmare 2) comprende il centro e il litorale della città. Il collegio 16 è costituito dal solo Comune di Monteprandone, per passare, poi, al collegio 17, che comprende i Comuni di Offida, Carassai e Cossignano. Il collegio 18 comprende i Comuni di Ripatransone e Acquaviva. Il collegio 19 è quello relativo a S. Benedetto I, il collegio 20 a S. Benedetto II, il collegio 21 è stato assegnato a S. Benedetto III, il collegio 22 comprende la circoscrizione di S. Benedetto IV e per finire il collegio 23 è stato assegnato al territorio delimitato dalla circoscrizione S. Benedetto V. A chiudere, il collegio 24, che comprende i Comuni di Spinetoli e Monsampolo. Gli assessori provinciali passeranno da dieci a otto. (Fonte: Corriere Adriatico – Autore: Mario Paci)

© Copyright - OFFIDA.info
Condividi:

Author: Offida.info

https://www.offida.info/alberto-premici-2/