L’Italia è coinvolta da diverse settimane da uno sciame sismico di bassa – media intensità, che interessa molte zone della penisola da nord a sud.

Riguardo la nostra regione, particolarmente costante è la sequenza lungo la costa (magnitudo da 2,0 a 2,8+), iniziata il 9 novembre 2022 con il terremoto di magnitudo Ml 5.5 delle 07:07, alla quale ora si è aggiunto l’entroterra Piceno, seppur con scosse di bassa intensità, nel territorio di Montemonaco (AP), magnitudo media di 2,2.

Ieri alle 12.45 un terremoto di M4,5 ha interessato le isole eolie (Messina), cui sono seguite repliche di minore intensità. L’epicentro è stato localizzato sull’isola di Vulcano e avvertito dalla popolazione. Non sono stati segnalati danni.

Nelle ultime 48 ore altre scosse hanno interessato il Tirreno, le province dell’Aquila, Ferrara, Verona, Foggia, Rieti, Perugia e Macerata. (ap)

Print Friendly, PDF & Email
© Copyright - OFFIDA.info
Condividi: