Nella notte tra sabato 26 e domenica 27 marzo 2022, le lancette andranno spostate un’ora in avanti. Il momento del passaggio dall’ora solare a quella legale, è stato fissato alle 2 di notte per ridurre al minimo ogni possibile disagio. 

Il motivo per cui si passa all’ora legale è una convenzione che consente di risparmiare luce elettrica in favore di luce solare per molti mesi.

Nel 2019, secondo quanto rilevato da Terna, il risparmio è stato di 505 milioni di kWh (quanto il consumo medio annuo di elettricità di circa 190 mila famiglie), un valore corrispondente a minori emissioni di CO2 in atmosfera per 250 mila tonnellate e a un risparmio economico pari a circa 100 milioni di euro.

Speriamo che, insieme all’ora legale, torni la serenità per tutti, visto il perdurare del periodo di tensione che viviamo, a causa della pandemia Covid-19 e della guerra Europa.

(ap)

approfondimenti

Print Friendly, PDF & Email
© Copyright - OFFIDA.info