Successo al Serpente Aureo del corpo bandistico di Offida

Cantanti lirici e Corpo Bandistico insieme hanno regalato ai numerosi spettatori presenti al teatro “Serpente Aureo” un concerto particolarmente suggestivo, stando alla luce dei calorosi e prolungati applausi. Giacomo Puccini è stato l’autore prescelto per una serie di arie notissime eseguite in omaggio al grande musicista nel 150° anniversario della sua nascita. “…Mi chiamano Mimì” dalla Bohème interpretata dal soprano Valentina Corradetti e “Nessun dorma” dalla Turandot dalla voce del tenore Luca Narcisi, sono stati i brani in cui i due cantanti, accompagnati dal Corpo bandistico “Città di Offida”, hanno mostrato tutta la loro bravura e la loro versatilità. Il complesso musicale offidano, diretto dal maestro Ciro Ciabattoni, esibitosi in occasione della festa della Croce Santa, ha offerto poi agli spettatori bellissime marce sinfoniche e altri brani musicali di pregevole e ricercata creazione dando così la misura della sua eccezionale crescita qualitativa, oltre a confermare a pieno la fondatezza del suo lavoro. I meriti di tale crescita e i complimenti vanno divisi tra il maestro Ciro Ciabattoni, i componenti tutti della Banda e il presidente Giancarlo Premici. (Fonte: Corriere Adriatico – autore: Nicola Savini)

Copyright © 2018 Offida.info, riproduzione riservata.
Condividi:
www.pdf24.org    Invia articolo in PDF   

Author: Offida.info

https://www.offida.info/alberto-premici-2/