Riti e folklore per la festa di S. Antonio

santonioabate.jpg
OFFIDA – Ricorre oggi la festa di Sant’Antonio Abate. Per l’occasione, anche in Offida è stato predisposto un apposito programma nel rispetto delle tradizioni locali. Cerimonie religiose con la distribuzione del Pane benedetto si terranno presso la chiesa dei frati cappuccini. Ieri sera, come da tradizione, tanti falò hanno illuminato le campagne circostanti. E sabato scorso, in mattinata, si è avuta anche una simpatica sorpresa. È arrivato ad Offida il gruppo folkloristico La Pemmadora composto da studenti, insegnanti e dipendenti dell’Istituto Tecnico Agrario C. Ulpiani di Ascoli Piceno. I bravi cantori, dopo aver presentato Lu Vecchiò e fatto un breve giro per la cittadina, si sono recati alla Casa di Riposo per anziani e all’Istituto Scolastico. Qui, gli alunni, accompagnati dai rispettivi insegnanti, si sono radunati nel chiostro della scuola per ascoltare i canti di questua in onore del Santo. Un’estemporanea, insomma, molto gradita dagli alunni, dai docenti e dal dirigente scolastico, Vagnarelli., Ma con il 17 gennaio si entra, anche nel periodo di Carnevale e, in Offida, è l’inizio dei vari festeggiament.i Per le vie cittadine riecheggeranno, questo pomeriggio, le allegre musiche delle Congreghe per dare inizio al Carnevale Storico Offidano.
(Fonte: Corriere Adriatico – Autore: Nicola Savini)

Copyright © 2018 Offida.info, riproduzione riservata.