Dopo i due milioni del “bando reshoring” per il riutilizzo di laboratori dismessi, che ha consentito di finanziare 41 imprese artigiane e creare 100 nuovi posti di lavoro, la Regione Marche mette in campo ulteriori risorse per favorire la competitività delle nostre micro e piccole imprese artigiane.

“Abbiamo sempre sostenuto che l’artigianato, tradizionale ed artistico, fosse centrale nella strategia di sviluppo economico delle Marche ed ora, dopo aver approvato una nuova Legge che disciplina il settore, passiamo dalle parole ai fatti mettendo a terra un pacchetto complessivo di misure da 4,5 milioni per investimenti in digitalizzazione,ammodernamento tecnologico e commercializzazione dei prodotti”, dichiara il vice presidente Mirco Carloni, assessore allo Sviluppo economico.

Significative anche le risorse a favore dell’artigianato artistico, tipico e tradizionale che sono la salvaguardia dei mestieri e delle tradizioni e dell’identità culturale della nostra Regione. “Crediamo nell’arte del saper fare – continua Carloni – e vogliamo che anche l’artigianato rappresenti il futuro della nostra economia. Per questo stimoliamo le imprese con finanziamenti mirati a modernizzare i processi e le tecnologie, tutelando la qualità e l’unicità delle produzioni”

Sono complessivamente sei le misure attive da lunedì 31 gennaio (tre afferenti l’artigianato tradizionale e tre quello artistico):

ARTIGIANATO

Interventi per la nascita e lo sviluppo di nuove imprese artigiane e artigianato digitale.

Interventi per la digitalizzazione riorganizzazione e modernizzazione dei processi produttivi aziendali delle imprese artigiane.

Interventi per l’ammodernamento strutturale e tecnologico delle imprese artigiane.

ARTIGIANATO ARTISTICO TIPICO E TRADIZIONALI

Interventi per il sostegno all’artigianato artistico e tradizionale per l’ammodernamento la ristrutturazione il ripristino e il mantenimento laboratori.

Interventi per l’acquisto di macchinari brevetti e recupero attrezzature non reperibili sul mercato.

Interventi per il sostegno all’artigianato artistico e tradizionale per la commercializzazione dei prodotti.

Le domande si potranno inviare a partire dal 31 gennaio 2022 e fino al 15 marzo 2022. Tutte informazioni e modalità per la partecipazione sono disponibili al seguente link: https://www.regione.marche.it/Entra-in-Regione/Artigianato/Bandi

Print Friendly, PDF & Email
© Copyright - OFFIDA.info