Raddoppiano i donatori

L’Avis comunale di Offida, Cesare Gabrielli può essere fiera del suo operato. Anche il 2006 ha visto la sua crescita e un bilancio di attività estremamente positivo. Questa nostra attività – ha rimarcato il presidente Giuliano Ciotti nel corso dell’assemblea ordinaria dei soci – ha dato sicuramente i suoi frutti se anche il 2006 ha significato per la nostra sezione un aumento di donatori. 198, infatti, sono attualmente i donatori, oltre 50 in più rispetto allo scorso anno, mentre le donazioni effettuate nel 2006 sono state 434, più che raddoppiate rispetto al 2004 con un indice medio di donazione per socio del 2,19 che vede l’Avis di Offida ai vertici degli indici regionali e nazionali. Grande la soddisfazione, dunque, nel direttivo e per di più in concomitanza con l’ottantesimo anno di costituzione dell’Avis nazionale e con il 60° di quello provinciale. Il direttivo che mi pregio di presiedere – ha detto il presidente Ciotti – crede fermamente che non c’è migliore strumento di proselitismo di quello del contatto con la gente in modo diretto. Questo ci ha consentito di conoscere tanta gente, di fare nuove amicizie, di stare bene con gli altri, raggiungendo una meta ancora più meritoria di quella della solidarietà umana, cioè la socializzazione con chi ci sta intorno. Nel corso del 2006 – ha proseguito – siamo stati con la nostra postazione nelle piazze e nelle frazioni durante le varie manifestazioni a sensibilizzare le persone verso la nostra attività e i frutti si sono visti. Dopo aver ringraziato i componenti il direttivo e i numerosi collaboratori per il proficuo lavoro svolto, il presidente ha ripercorso le attività specifiche mirate alla visibilità dell’Associazione e alla ricerca di contributi per la stessa. Tra queste , il servizio guardaroba prestato nelle serate dei veglionissimi di Carnevale, la gara ciclistica per giovanissimi Trofeo Avis città di Offida, la partecipazione alle altre feste comunali Avis, il torneo provinciale di Beach Volley a Lido di Fermo, la Giornata del Socio Avis ed altre iniziative anche nei paesi circostanti. Ed ora – ha concluso Ciotti – auspichiamo per il 2007 di riconfermare gli appuntamenti del 2006 e magari ampliarli, contando su qualche collaboratore in più”. (Fonte: Corriere Adriatico – Autore: Nicola Savini)

Copyright © 2018 Offida.info, riproduzione riservata.
Condividi:
www.pdf24.org    Invia articolo in PDF   

Author: Offida.info

https://www.offida.info/alberto-premici-2/