Presentata questa mattina, nella Sala Consiliare del comune di San Benedetto del Tronto la Prima edizione del Piceno Cinema Festival, rassegna cinematografica itinerante che prenderà il via in Riviera per poi toccare Acquaviva Picena, Cupra Marittima, Monsampolo, Ripatransone, Offida e Ascoli, dove il 10 dicembre si svolgerà la serata conclusiva. L’evento è organizzato dall’Accademia Aifas di Marco Trionfante, in collaborazione con la Compagnia teatrale Gli Oscenici. Il mega evento Partirà da San Benedetto del Tronto (dal 25 al 29 ottobre), prime due serate al Teatro San Filippo Neri, le restanti al CineTeatro Concordia.

All’incontro erano presenti Antonio Spazzafumo, sindaco di San Benedetto del Tronto, l’assessore alla Cultura del comune rivierasco Lina Lazzari; Marco Trionfante, direttore artistico del Festival, Sante Infriccioli, sindaco di Acquaviva Picena; l’assessore all’Istruzione del comune di Ascoli Piceno Donatella Ferretti; il sindaco di Monsampolo, Massimo Narcisi; il sindaco di Offida, Luigi Massa; il presidente della Fondazione Carisap, Mario Tassi; Fabrizio De Riu, docente del Dams di Teramo, Sofia Cecchetti della Marche Film Commission; Mimmo Luciani, dirigente di Bper Banca. Assente per un problema fisico il sindaco di Ripatransone, Alessandro Lucciarini De Vincenzi.

Nel corso della conferenza stampa, alla quale ha partecipato in collegamento da Roma il presidente della Giuria, Ricky Tognazzi. È stato proiettato il cortometraggio che aprirà le serate del festival dal titolo La Bellezza che unisce, scritto e diretto da Giuseppe Argiuolo, Marco Trionfante e Simone Danieli di Camon Video.

In concorso 84 pellicole, selezionate tra 517 lavori provenienti da sessanta nazioni. I film partecipanti al concorso sono stati selezionati e votati dalla giuria tecnica e da una giuria popolare. Gli studenti universitari e quelli delle scuole superiori oltre ad esperti del settore, comporranno la giuria tecnica e opereranno la selezione dei film in concorso assegnando poi i premi stabiliti per le pellicole selezionate. Il pubblico che assisterà alle proiezioni dei film, agli spettacoli e manifestazioni connesse, assegnerà il premio della giuria popolare.

Unire territori e generi, fondere le 7 arti, dal teatro alla musica passando per la letteratura, il teatro, la poesia, la pittura: questo l’obiettivo del Piceno Cinema Festival. La rassegna è sostenuta dai 7 comuni che ospiteranno le serate, Regione Marche, Marche Film Commission, Fondazione Carisap, Bper Banca, SunCity e altre numerose attività private.

Ricky Tognazzi, presidente di giuria, sarà in Riviera il 29 ottobre. Altri ospiti d’eccezione: Enrico Vanzina, Eleonora Giorgi, Maurizio Mattioli, Stefano Reali, Monica Zapelli, Fabio Troiano, Lorenzo Flaherty, Giorgio Borghetti, Roberta Pellini, Massimo Cappelli, Paolo Conticini, Michele Monetta, Gianni Garrera, Lina Salvatore, Marika Lenzi, Giovanna Sannino, Pasquale De Cristofaro, Ignazio Senatore.

Il PCF avrà due sezioni speciali: ecologia e legalità. La rassegna prevede anche lezioni formative tramite i format Lesson on stage, Cinema da sfogliare e Ciak, in scena con particolare attenzione alle scuole del territorio, coinvolte in stage e seminari con gli ospiti del festival.


Una rassegna cinematografica di sette settimane in sette comuni del Piceno quindi, dal 24 ottobre al 10 dicembre 2022: SAN BENEDETTO 24-29 OTT, MONSAMPOLO 31 OTT – 5 NOV, OFFIDA 7-12 NOV, RIPATRANSONE 14-19 NOV, ACQUAVIVA 21-26 NOV, ASCOLI 5-10 DIC. Questo è il Piceno Cinema Festival, promozione della cinematografia, della cultura, delle arti e del territorio, attraverso un’ampia gamma di azioni. Il festival nasce dalla creazione di una rete che vede coinvolti Enti Pubblici, Associazioni, Università e Scuole Superiori.

La coproduzione avrà il compito di generare un forte impatto sul pubblico e sul territorio marchigiano, valorizzando un patrimonio culturale e artistico unico al mondo.

Un festival aperto, contaminato e contenitore di eventi. La prima edizione del PCF intende celebrare le Sette Arti. Un percorso che si snoda attraverso Architettura, Musica, Pittura, Danza, Poesia e Scultura e si pone un unico punto di arrivo: il Cinema. Ogni appuntamento settimanale, l’evento ne prevede sette come le arti, centrerà il focus su una disciplina artistica con incontri, dibattiti, performance e una retrospettiva cinematografica. PCF premierà i film che sapranno valorizzare la comunione di più arti all’interno di una produzione cinematografica.

L’intento è creare un canale di comunicazione culturale internazionale che metta in contatto il nostro territorio con il resto del mondo mediante canali espressivi e comunicativi. Ogni edizione del PCF avrà una sezione speciale che trarrà spunto dall’attualità. Quest’anno il festival aprirà uno spazio a due sezioni speciali: ecologia e legalità.

Il concorso, pubblicato su piattaforma internazionale, ha già raccolto l’adesione di centinaia di lungometraggi e cortometraggi provenienti da tutte la parti del mondo. I film partecipanti al concorso saranno selezionati e votati dalla giuria tecnica e da una giuria popolare.

Gli studenti universitari e quelli delle scuole superiori oltre ad esperti del settore, comporranno la giuria tecnica e opereranno la selezione dei film in concorso assegnando poi i premi stabiliti per le pellicole selezionate. Il pubblico che assisterà alle proiezioni dei film, agli spettacoli e manifestazioni connesse, assegnerà il premio della giuria popolare.

Il “Piceno Cinema Festival” mira a promuovere le arti dello spettacolo in teatri, cinema e siti di rilevanza culturale regionale, con particolare attenzione al territorio piceno; valorizzando, inoltre, l’incontro tra patrimonio artistico, archeologico, storico, paesaggistico e enogastronomico.

Cultura, arte e turismo per il territorio della provincia di Ascoli Piceno rappresentano un binomio inscindibile, una formula vincente su cui l’organizzazione ha deciso di puntare.

IL PROGRAMMA COMPLETO DEL FESTIVAL – EDIZIONE 2022

TUTTE LE INFORMAZIONI

Print Friendly, PDF & Email
© Copyright - OFFIDA.info