Offida, nuova vita per il “salone” dei PP.Cappuccini

di Alberto Premici

Senza nomeOFFIDA – E’ senza dubbio un luogo caro a tutti gli offidani, memoria dell’adolescenza di molti e centro di socializzazione autentica, quando i rapporti umani erano ancora diretti e non virtuali.

Il nuovo “salone dei Frati”, come veniva chiamato, oggi avrà il suo battesimo ufficiale e potrà tornare a svolgere la sua importante e meritoria attività in ambito sociale.

Dopo una radicale opera di demolizione e ricostruzione, il nuovo plesso, edificato nell’area di sedime del precedente, ha una superficie di 450 mq, sviluppata su due piani. Il costo complessivo dell’opera, realizzata in sei mesi, è di 800.000 €. L’intervento si è reso possibile grazie alla Diocesi di Ascoli Piceno in collaborazione con Caritas, Provincia Picena dei Frati Cappuccini, Parrocchia di S.Lazzaro e l’associazione Un Pozzo Per La Vita di Paina di Giussano (MB).

saloneL’edificio, costruito con caratteristiche antisismiche, su progetto dell’ing. offidano Giuseppe Brandimarti, è dotato di pannelli solari ed è compatibile per un eventuale utilizzo in caso di esigenze di protezione civile. L’inaugurazione del centro polifunzionale “Beato Bernardo”, avverrà oggi, sabato 7 aprile, alle ore 18.00, alla presenza del Vescovo Mons. Giovanni D’Ercole, i vertici della Regione Marche, la Caritas, i Frati Cappuccini e l’associazione un Pozzo per la Vita. Quest’ultima tra le molteplici motivazioni, dichiara: “In questo contesto storico e in particolare in questo momento comunitario della vita delle persone, dopo il sisma del 24 agosto scorso, la Diocesi vuole porre un segno di attenzione, premura e cura dell’intera comunità attraverso la creazione di un Centro Comunitario Polivalente che sia luogo si sana aggregazione associata a mo­menti di crescita umana e culturale”.

salone frati
03-768x43404-768x429
Copyright © 2018 Offida.info, riproduzione riservata.

Author: Offida.info

https://www.offida.info/alberto-premici-2/