Sono due i primi pazienti marchigiani sottoposti al trattamento con Molnupiravir, il nuovo farmaco antiCovid. Si tratta di due persone una di Roccafluvione e l’altra di Ascoli Piceno. La somministrazione è stata disposta dopo che i medici dell’Usca (Unità di continuità assistenziale), ne avevano stabilito l’idoneità al trattamento farmacologico.

L’assessore alla sanità della Regione Marche, Filippo Saltamartini, “La somministrazione del Molnupiravir, non prescinde dalla vaccinazione, e neppure dalle precauzioni igieniche, dall’uso della mascherina e dal distanziamento”. Il primo lotto del farmaco nelle Marche consta di 600 dosi.

(ap)

Print Friendly, PDF & Email
© Copyright - OFFIDA.info