Ministero della Salute: un call center per l’app IMMUNI

Per potenziare i meccanismi di contact tracing, «il ministero della Salute attiva un Servizio nazionale di supporto telefonico e telematico alle persone risultate positive al virus Covid-19, che hanno avuto contatti stretti o casuali con soggetti risultati positivi o che hanno ricevuto una notifica di allerta attraverso l’applicazione Immuni».

È una delle disposizioni contenute nel decreto Ristori appena approvato dal governo. «A tal fine i dati relativi ai casi diagnosticati di positività al virus sono resi disponibili al predetto Servizio nazionale – continua l’articolo 20 del decreto – anche attraverso il Sistema Tessera Sanitaria ovvero tramite sistemi di interoperabilità».

L’app Immuni è stata lanciata lo scorso giugno. Al momento conta circa 9,4 milioni di download, 1.673 persone risultate positive hanno condiviso i dati con l’applicazioni consentendo la notifica di esposizione a 41.426 persone che avevano scaricato l’app. Organizzazione e funzionamento del Servizio di supporto telefonico e telematico saranno affidati al commissario straordinario per l’emergenza, con un fondo di un milione per il 2020 e tre milioni nel 2021.

PER SCARICARE L’APP IMMUNI

Print Friendly, PDF & Email
© Copyright - OFFIDA.info
Condividi: