Marche, Saltamartini: “3a dose senza prenotazione rallenta attività sanitaria”

L’assessore regionale alla Sanità, Filippo Saltamartini, è intervenuto sulla situazione covid nella Regione Marche e sul rischio di cambio di colore, come avvenuto in Friuli Venezia Giulia: “Rischio zona gialla nelle Marche? Per il momento ancora non c’è, gli indici sono sotto controllo anche se per numero di positivi la nostra regione è al settimo posto a livello nazionale. Invito tutti i cittadini a farsi somministrare la terza dose di vaccino che, come sappiamo, ha una durata di cinque mesi.

Nelle Marche oltre 300mila persone hanno ricevuto la seconda dose oltre 5 mesi fa, quindi il numero delle persone che devono essere vaccinate con la terza dose è piuttosto rilevante mentre le prenotazioni sono pochissime. Molti accedono ai centri senza prenotazione ma non può essere una metodologia idonea per arrivare a questo risultato.

E’ assolutamente indispensabile prenotarsi, noi abbiamo bisogno di tutto il personale medico e sanitario per curare le altre patologie, – conclude l’assessore – differentemente dall’anno scorso in cui tutto il personale sanitario era indirizzato alla lotta al Covid, poi screening di massa e vaccinazione. Non possiamo rallentare l’attività clinica per aumentare il personale nei centri di vaccinazione: se tante persone si prenoteranno saremo in grado di organizzare gli hub vaccinali secondo le esigenze”.

Print Friendly, PDF & Email
© Copyright - OFFIDA.info