L’annuale messa dell’Aido in ricordo dei donatori

ASCOLI PICENO – Ricordare e ringraziare ancora una volta coloro che, con estrema generosità, hanno deciso in favore della vita. É l’intento che anima la tradizionale messa in suffragio dei donatori promossa dall’Aido di Ascoli Piceno (Associazione Italiana per la Donazione di Organi, Tessuti e Cellule), che sarà celebrata domani (domenica 10 dicembre) alle ore 10 nella chiesa di Santa Maria del Buon Consiglio, in corso Mazzini (zona Porta Romana), per ricordare insieme i donatori del territorio e sottolineare il valore della donazione di organi e tessuti, una scelta che può salvare la vita a chi non ha altre possibilità di sopravvivenza o migliorare l’esistenza di persone gravemente malate. Nell’occasione, durante il rito sacro, l’associazione consegnerà targhe ricordo ai familiari dei donatori.

“Quest’anno si verifica anche una curiosa coincidenza – fanno sapere dall’Aido di Ascoli Piceno – la data della messa (10 dicembre) coincide con la data di morte (10 dicembre del 1979) e quindi di donazione del primo donatore del nostro territorio, il Maresciallo Pasquale Serio, a cui, non a caso, è intitolato il nostro Gruppo comunale”. Una sezione che ha vissuto un 2017 intenso e pieno di attività, con una ulteriore crescita dei soci iscritti arrivati a 1546 (dai 1461 del 2016). Per maggiori info o contatti, l’attuale sede dell’Aido Ascoli Piceno è in via dei Cappuccini 26 – tel 347.3930434, mail aido.ap@alice.it . (red)

Copyright © 2018 Offida.info, riproduzione riservata.
Condividi:
www.pdf24.org    Invia articolo in PDF   

Author: Offida.info

https://www.offida.info/alberto-premici-2/