La Fideas di Offida in Cina

image La FIDEAS Srl ha partecipato alla missione imprenditoriale Italia Cina organizzata a Shanghai e Pechino dal Governo Italiano, da Confindustria, ABI (associazione Bancaria Italiana) e ICE )Istituto Commercio per l’Estero) dal 1° al 5 giugno 2010 accompagnando altre imprese picene operanti nel settore food, vino, calzature e turismo. La delegazione picena guidata dalla FIDEAS ha preso parte il 2 giugno alla celebrazione della giornata dedicata all’Italia nel meraviglioso padiglione Italiano ed al Centro Expo della città degli affari di Shanghai (quasi 19 milioni di abitanti), nonché al Forum Economico Italia Cina e ad oltre 40 incontri Business to Business nella storica capitale politica di Pechino (circa 11 milioni di abitanti) con redditi medio alti rispetto al resto del paese. Durante la fitta serie di attività istituzionali e gli incontri la FIDEAS e le altre imprese del piceno partecipanti hanno avuto modi di conoscere la realtà economica della Cina e le reali opportunità di business per le piccole e medie imprese del piceno in particolare nel settore enogastronomico e turistico. Alla missione ha partecipato il Dott. Giuliano Bartolomei, Presidente della Fideas srl il quale afferma “Gli operatori economici cinesi che abbiamo incontrato, oltre che interessati ai nostri prodotti tipici ed eccellenze (vino, olio, pasta, calzature, etc.) sono rimasti in particolare affascinati dalle immagini dei luoghi del piceno e sono stati avviati proficui contatti per accordi di cooperazione tra enti ed imprese per sviluppare scambi turistici con la nostra area. La Cina dunque non piu’ vista come un rischio, né solo come opportunità ma come necessità per le nostre imprese e per lo sviluppo del nostro territorio. Questo immenso paese ha infatti una popolazione di oltre 1.3 miliardi di abitanti mediamente poveri ma con una classe media di circa 250 milioni di persone e con oltre 800.000 milionari e con tassi di crescita medi della ricchezza nazionale di oltre il 10%. Finora questo sterminato mercato è stato meta solo di grandi gruppi industriali. E’ giunta l’ora di aprire questa finestra al business delle piccole e medie imprese che per affrontare tale sfida dovranno però agire in rete (consorzi, cooperative, etc.)”. La FIDEAS facendo tesoro dell’esperienza già consolidata in altri settori e comparti (artigianato artistico, calzature, cultura, turismo, etc.) è a disposizione delle imprese per accompagnarle nel processo di internazionalizzione utilizzando tutti gli strumenti finanziari esistenti e mettendoli in rete, utilizzando anche tutte le professionalità con cui la FIDEAS collabora nei diversi Paesi di destinazione (in questo caso la Cina). (red)

© Copyright - OFFIDA.info
Condividi:

Author: Offida.info

https://www.offida.info/alberto-premici-2/