Incidente sulla Mezzina, migliorano i feriti

Le condizioni di salute dei due giovani di Castel di Lama coinvolti in un incidente stradale all’altezza della vecchia fornace di Offida, lungo la Mezzina, a distanza di 24 ore hanno fatto registrare un lieve miglioramento che lascia sperare in una rapida e completa ripresa. Gli altri tre giovani che viaggiavano insieme a loro sull’Alfa Romeo, invece, se la sono cavata con poco e fra una settimana rimarrà loro solo il ricordo di un drammatico incidente che avrebbe potuto far registrare conseguenze ancor più gravi. Alla base di quanto è accaduto c’è l’eccessiva velocità. I cinque amici, di ritorno da Offida, stavano percorrendo la strada che li avrebbe dovuti condurre a Castel di Lama. Il fondo stradale, siccome in quel punto è esposto a nord, presentava chiazze di umidità per cui sarebbe stato necessario mantenere una velocità moderata. Come detto, la potente autovettura ha abbordato la semicurva superando il limite che le condizioni avrebbero consigliato. Il conducente non è stato più in grado di gopvernare il mezzo che, dopo essersi schiantato contro due alberi posti nella banchina, si è capotato più volte e gli occupanti sono rimasti imprigionati nell’abitacolo. Telefonicamente è stata richiesto alla centralinista del 118 l’invio di quattro ambulanze e di un paio di medici. (Fonte: Corriere Adriatico)

© Copyright - OFFIDA.info
Condividi:

Author: Offida.info

https://www.offida.info/alberto-premici-2/