Il cinema di Davide Calvaresi in viaggio verso il mondo

Quando i film raccontano la pandemia.

Un altro successo per il nuovo lavoro del regista offidano Davide Calvaresi, già vincitore dei Globo d’oro 2019.

Il suo nuovo corto “piano sequenza”, girato questa estate durante il festival Ritratti d’Artista nel Comune di Ascoli Piceno con il sostegno di AMAT, è arrivato finalista al festival internazionale A Confined Urban Vision short film competition.

A Confined Urban Vision è un festival interessato a indagare la vita umana durante la pandemia COVID-19 e sono arrivati otre 350 film da tutto il mondo.

Una bella notizia visto che il corto di Davide Calvaresi rientra tra i 39 lavori selezionati .

A questa pagina è possibile vedere tutti e film finalisti ed esprimere anche una preferenza per il premio del pubblico.

A confined urban vision è organizzato da City Space Architecture, nell’ambito del festival internazionale del cinema Visioni Urbane / Urban Visions che si svolgerà quest’anno a Bologna. “piano sequenza” è stato anche selezionato a V IMARP – Mostra Internacional de Dança – Imagens em Movimento di São Paulo, Brasile.

Print Friendly, PDF & Email
© Copyright - OFFIDA.info
Condividi: