Grande e importante risultato per la settima del “Donacibo” e della FormicAmica

L’iniziativa diretta a sensibilizzare i ragazzi sul tema della solidarietà e del non spreco, programmata dal 19 al 28 marzo, si è conclusa con una raccolta di alimenti in cui sono stati coinvolti e protagonisti gli alunni delle città di Ascoli, Comunanza, Amandola, Montefortino, Appignano (Villa San Antonio) e Appignano del Tronto.

Nell’ambito del progetto a Comunanza, Amandola e Montefortino sono state coinvolte 37 classi (scuola primaria e medie) con 392 Kg di alimenti donati che saranno distribuiti dall’associazione Centro di Solidarietà dei Monti Sibillini onlus,in collaborazione con le Caritas locale, alle persone e famiglie in difficoltà residenti a Comunanza e nei paesi vicini.

Molto importante anche il risultato nell’iniziativa nelle scuole coinvolte ad Ascoli, Castel di Lama ed Appignano dove progetto “Donacibo” ha visto la partecipazione di un totale di 25 classi (scuole primarie e scuole dell’infanzia) per un totale di 836 alunni, con un risultato di 816 kg di alimenti donati.

Un gesto di solidarietà concreto che ha visto gli alunni protagonisti sia durante i laboratori didattici sia nella raccolta dei prodotti e poi nella preparazione dei pacchi. Ad Ascoli e nei paesi vicini gli alimenti raccolti serviranno ad aiutare circa 80 famiglie in difficoltà economica grazie al lavoro dei volontari dell’Associazione Banco di Solidarietà L’Arca che mensilmente consegnano il pacco della spesa.

Il risultato è molto importante in termini di prodotti donati ma soprattutto per il coinvolgimento dei ragazzi e dei professori. Per questo si ringraziano tutti i ragazzi coinvolti, i professor, i maestri e i dirigenti Scolastici Prof. Luigi Bellesi e Paternesi Armando dell’Istituto Comprensivo di Amandola, la Professa Maria Luisa Bachetti dell’Istituto Comprensivo di Comunanza, la dirigente Agnese Ivana Sandrin della Direzione Didattica Statale “Don Giussani” di Ascoli Piceno, la direttrice della istituto “Concezioniste“ di Ascoli, Filippo Lo Ciuro della Scuola “Preziossimo Sangue” di Ascoli Piceno , il dott. Daniele Marini dell’IC di Castel di Lama ed al Comune di Ascoli Piceno che ha patrocinato l’iniziativa.

<

p align=”justify”>Un ringraziamento particolare và fatto alla Fondazione CARISAP per il suo importante contributo nel sostenere il progetto che – ricordiamo- è diretto a potenziare la raccolta delle eccedenze alimentari da aziende e supermercati del territorio per evitare lo spreco di questi prodotti e soprattutto per promuovere i valori della solidarietà. Una solidarietà concreta ed operativa che sostiene le famiglie del nostro territorio con la consegna di alimenti e di prodotti di prima necessità. (red)

© Copyright - OFFIDA.info
Condividi:

Author: Offida.info

https://www.offida.info/alberto-premici-2/