Grande attivismo dell’Avis, aumentano i donatori

L’Avis comunale di Offida cresce sensibilmente grazie all’intraprendenza del presidente Giuliano Ciotti e dei suoi validi collaboratori. Le attività svolte nel 2007 e i risultati ottenuti sono stati illustrati dal presidente nel corso dell’Assemblea ordinaria dei soci in una sala gremita di donatori di vecchia data e di molti giovani. 223 sono attualmente i donatori, 25 in più rispetto allo scorso anno e pressoché raddoppiati rispetto al 2004. Le donazioni effettuate nel 2007 sono state 464 con un indice medio di donazione per socio del 2,08 che vede l’Avis di Offida ai vertici degli indici regionali e nazionali. “Essere membro dell’Avis – ha esordito il presidente – comporta l’avere un minimo di spirito di sacrificio, tanto spirito d’iniziativa e una buona dose di volontà per condurre le iniziative”. E tante sono state le iniziative. “Oltre alla consueta attività di promozione nelle scuole – ha spiegato Ciotti – siamo stati presenti con la nostra postazione in numerose manifestazioni di piazza, alle feste e ai concerti tenutisi nel corso dell’estate nei territori di nostra pertinenza: Offida, Castignano, Appignano del Tronto. Ovunque abbiamo avuto adesioni e tanta dimostrazione di stima e simpatia”. Ma l’Avis di Offida non si è fermata solo a questo. Tornando ai numeri, dunque, anche il 2007 ha visto una crescita sia in soci donatori sia in donazioni. A fronte del crescente bisogno di plasma – è stato poi ribadito – si è constatata una buona disponibilità da parte dei donatori a questo tipo di donazioni, più 30% rispetto al 2006. (Fonte: Corriere Adriatico – Autore. Nicola Savini)

© Copyright - OFFIDA.info
Condividi:

Author: Offida.info

https://www.offida.info/alberto-premici-2/