di Alberto Premici – Si terrà in mattinata la tanto attesa Cabina di Regia del Governo a Palazzo Chigi, presieduta dal Presidente del Consiglio, Mario Draghi. Sulla scorta delle non buone notizie che arrivano dalle previsioni sullo sviluppo della crisi pandemica, saranno adottate norme più restrittive per il periodo di festività in Italia.

Ieri infatti sono stati registrati oltre 36mila casi, 146 decessi, con un tasso di positività salito al 4,65%. La sola Lombardia ha contato in un solo giorno oltre 10mila casi di Covid. Sono 402.729 gli attualmente positivi, mentre i casi totali dall’inizio della pandemia sono 5.472.469 e i decessi 136.077. I dimessi e i guariti sono invece 4.933.663 , con un incremento di 17.595 rispetto a ieri.

Piemonte, Lazio, Lombardia e Sicilia sono prossimi a passare in zona gialla mentre, se non si arrestano i contagi, Friuli Venezia Giulia, Veneto, Liguria e Calabria a gennaio potrebbero passare in arancione. Preoccupa anche il numero dei ricoveri in reperti pediatrici di bambini non vaccinati. La metà di loro sono figli di genitori che non hanno ricevuto neanche una dose. Nelle Marche sono 871 i nuovi contagi nelle ultime 24 ore.

E’ la variante Omicron del virus che preoccupa maggiormente (+42% nell’ultima settimana) visto che, secondo i dati riportati dall’agenzia Adnkronos, avanza con estrema rapidità e sta raggiungendo molte parti del territorio italiano. Chi si contagia con la nuova variante però, correrebbe un minor rischio di finire in ospedale e ammalarsi gravemente rispetto ai ceppi precedenti. Lo indicano i risultati di due studi condotti in Sudafrica, Danimarca e in Gran Bretagna.

Numeri allarmanti quindi, anche se la situazione dei decessi rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso è decisamente migliore, grazie alla campagna vaccinale che procede senza sosta. Da qui le decisioni che verranno prese in mattinata, dettate “dai dati e solo dai dati, non dalla politica come si dice in giro”, ha precisato il premier Draghi nella conferenza stampa di ieri.

Questi alcuni dei provvedimenti in questione:

  • Green pass durerà sei mesi da 1 febbraio – Il Green pass dovrebbe durare sei mesi dal primo febbraio. Il tempo di durata del Green pass dunque passerà dagli attuali nove ai sei mesi.
  • Mascherina Ffp2 in cinema, eventi sport, mezzi trasporto – Viene previsto l’obbligo di mascherine all’aperto anche in zona bianca e viene introdotto l’obbligo di FFP2 in cinema, teatri e per eventi sportivi, nonché sui mezzi di trasporto, anche TPL.
  • Fino a 31/1 Super Green pass ristoranti anche al banco – Fino al 31.01 si prevede l’estensione dell’obbligo di green pass rafforzato (2G solo per vaccinati e guariti) alla ristorazione al chiuso anche al banco. Inoltre, si vieta il consumo di cibi e bevande, al chiuso, in cinema, teatri e per eventi sportivi.
  • Riduzione tempi per terza dose da 5 a 4 mesi – Con ordinanza del ministro della salute il periodo minimo per la somministrazione della terza dose sarà ridotto da 5 a 4 mesi dal completamento del ciclo vaccinale primario. Si attende però sul punto un approfondimento tecnico, che coinvolgerebbe anche l’Aifa. Lo si apprende da fonti di governo al termine della cabina di regia sul Covid.
  • Feste all’aperto vietate fino al 31 dicembre – Fino al 31 dicembre sono vietati eventi e feste che implichino assembramenti all’aperto. E’ uno dei punti sui quali si sarebbe trovato un accordo nella cabina di regia anche con l’obiettivo di uniformare le misure in tutta Italia visto che alcune regioni e sindaci si erano già mossi in questa direzione
  • Prezzi calmierati per mascherine Fpp2 – Il governo valuta l’introduzione di prezzi calmierati per la mascherine Fpp2, dopo l’introduzione dell’obbligo nei cinema, teatri, eventi sportivi e mezzi di trasporto. A quanto si apprende, la proposta sarebbe stata sostenuta da Fi e Iv, che avrebbe chiesto di calmierare i prezzi in particolare per gli studenti.
  • Obbligo vaccini per la Pa – Il governo valuta l’introduzione dell’obbligo di vaccini per tutta la Pubblica amministrazione. Lo si apprende da diverse fonti dell’esecutivo al termine della cabina di regia sul Covid. La valutazione sarebbe ancora in corso e una decisione sarà presa anche alla luce del confronto con le Regioni.
  • Per feste e discoteche a Capodanno 3/a dose o tampone – Per poter partecipare ad una festa in un locale o per andare a ballare in discoteca tra il 28 e il 31 dicembre bisognerà aver fatto la terza dose del vaccino oppure avere l’esito negativo di un tampone se si è ancora in attesa del booster. Sarebbe questo l’orientamento emerso dalla cabina di regia sulla questione dei tamponi per i vaccinati anche se una decisione definitiva, spiegano diverse fonti, sarà presa in Cdm.

Questo il consueto report del Servizio Sanità della Regione Marche sulla situazione dei 33 comuni della Provincia di Ascoli Piceno:

COMUNE

Acquasanta Terme


AP
DATA AGG.TO

23/12/2021
QUARANTENE

32
POSITIVI

27
ABITANTI

2646
Acquaviva PicenaAP23/12/202131223705
Appignano del TrontoAP23/12/2021861711
Arquata del TrontoAP23/12/202118171061
Ascoli PicenoAP23/12/202127420947404
CarassaiAP23/12/2021001004
Castel di LamaAP23/12/202155358507
CastignanoAP23/12/20211252684
CastoranoAP23/12/2021662300
Colli del TrontoAP23/12/202133313673
ComunanzaAP23/12/202120143010
CossignanoAP23/12/202100908
Cupra MarittimaAP23/12/202160435401
FolignanoAP23/12/202153439142
ForceAP23/12/20216Inferiori a 51235
GrottammareAP23/12/202113810416063
MaltignanoAP23/12/2021972322
MassignanoAP23/12/202118131641
Monsampolo del TrontoAP23/12/202131224555
Montalto delle MarcheAP23/12/202126191977
MontedinoveAP23/12/202176507
Montefiore dell’AsoAP23/12/202148382001
MontegalloAP23/12/2021Inferiori a 5Inferiori a 5463
MontemonacoAP23/12/2021Inferiori a 5Inferiori a 5558
MonteprandoneAP23/12/202119714912837
OffidaAP23/12/202123124895
PalmianoAP23/12/202100171
RipatransoneAP23/12/202158454156
RoccafluvioneAP23/12/202115111959
RotellaAP23/12/202100846
San Benedetto del TrontoAP23/12/202139627147544
SpinetoliAP23/12/202154447309
VenarottaAP23/12/20215Inferiori a 51977

Print Friendly, PDF & Email
© Copyright - OFFIDA.info