Ennesimo atto vandalico ai danni dell’emittente Vera Tv

Quinto atto vandalico la scorsa notte ai danni di Vera Tv, emittente televisiva con sede a San Benedetto del Tronto e studi e corrispondenze in altre città di Marche e Abruzzo.

A Fermo è stata imbrattata di vernice nera un’auto di servizio dell’emittente dell’editore Bachisio Ledda; la vettura era parcheggiata in piazza Tornabuoni.

“Siamo vittime di stalking – denuncia Gloria Caioni, direttore di Vera Tv, che da tempo ha lanciato l’allarme sulla situazione a Fermo.

“La nostra giornalista Donatella Lappa ha più volte denunciato quello che sta accadendo ed ha chiesto aiuto alle forze dell’ordine, segnalando persone e riferendo testimonianze. Un cameraman, a cui ad aprile ed a maggio scorsi è stata danneggiata l’auto personale, nel frattempo ha scelto di licenziarsi visto il clima di tensione e odio”.

In precedenza c’erano stati danni anche alla porta d’ingresso degli studi fermani dell’emittente in via Vittorio Veneto dove, alla vigilia dell’inaugurazione il 14 ottobre, è stato esposto da mani anonime uno striscione.

“C’erano scritte frasi gravemente irriguardose nei confronti di Donatella Lappa che, secondo queste persone, avrebbe venduto il Fermano ad una emittente del Piceno” prosegue Caioni, aggiungendo che “eppure niente si è mosso di fronte ad episodi di vero e proprio stalking contro Vera Tv e contro Donatella che svolge quotidianamente, con serietà e correttezza, il suo ruolo.

Ci chiediamo se debba succedere qualcosa di più grave alla nostra giornalista o a chi per lei affinché qualcuno decida di muoversi e perseguire chi, senza alcun problema, continua a fare dei danni e continua a seminare paura tra i nostri dipendenti”.

Print Friendly, PDF & Email
© Copyright - OFFIDA.info