Energia: da luglio si potrà cambiare gestore

Il Consiglio dei Ministri ha approvato il decreto sulla liberalizzazione del mercato energetico. La conseguenza immediata è che dal primo luglio tutti i cittadini potranno scegliere a quale gestore o azienda rivolgersi, secondo convenienza e qualità dei servizi offerti. Il decreto prevede anche misure di tutela nei confronti di chi cambia gestore. Lo scopo principale è comunque quello di dare all’utente l’opportunità di migrare verso nuove offerte, senza aumenti o balzelli di sorta. Qualche perplessità da parte delle associazioni dei consumatori ed in particolare da Altroconsumo che, pur promuovendone nella sostanza il contenuto, ritiene il provvedimento frettoloso e pieno di carenze. Il decreto legge prevede inoltre un regime di tutela per aumenti ingiustificati dei prezzi per le forniture ai clienti domestici elettrici che cambiano fornitore e per i clienti domestici del gas, ed un regime di garanzia di erogazione del servizio in continuità con la situazione attuale per i clienti domestici che non scelgono un nuovo fornitore sul mercato libero. Non mancano regole sulla trasparenza e l’obbligo per le società di gestione di separare attività di vendita ed attività di distribuzione dell’energia. (Alberto Premici)

© Copyright - OFFIDA.info
Condividi:

Author: Offida.info

https://www.offida.info/alberto-premici-2/