Due ventenni residenti ad Offida denunciati per droga

Hascisc fuori dal locale dove si erano dati appuntamento centinaia di studenti sambenedettesi per festeggiare la fine dell’anno scolastico. Due ragazzi di venti anni, entrambi residenti ad Offida, sono stati denunciati per detenzione a fine di spaccio di sostanze stupefacenti. E’ accaduto l’altra notte ad Acquaviva Picena dove era stata fissata la festa studentesca organizzata dagli allievi di alcuni Istituti di San Benedetto, nella splendida Fortezza. Un luogo incantevole, ma fuori dal Castello il solito ‘mercatino’. Che non è quello estivo, durante il quale le rue si riempiono di bancarelle, ma è il ‘mercatino’ della droga. Venditori di morte che sono sempre in agguato ovunque c’è una riunione di ragazzi. L’altra sera, però, a vigilare sulla serenità della festa studentesca c’erano i carabinieri della locale stazione ai quali non è sfuggito il comportamento sospetto di due ragazzi che sono rimasti fuori dalle mura castellane e che cercavano di contattare gli studenti che si recavano alla festa. I militari dell’arma li hanno bloccati e perquisiti. Avevano diverse dosi di hascisc che non potevano essere considerate solo per uso personale. Si tratta di un ventenne albanese ed un coetaneo della zona, entrambi residenti ad Offida. (Fonte. Il Resto del Carlino)

© Copyright - OFFIDA.info
Condividi:

Author: Offida.info

https://www.offida.info/alberto-premici-2/