Covid Offida: Marche in zona gialla. Le raccomandazioni del sindaco Massa

Giunge in serata la buona notizia che le Marche, dalle 24 di domenica, tornano in zona “gialla”, con tutte le conseguenze normative del caso.

La situazione di Offida, al momento, può sintetizzarsi con i dati essenziali del report regionale, che evidenzia 30 casi positivi e 46 persone in quarantena.

Occorre, quindi, continuare ad adottare comportamenti personali volti alla prudenza ed al rispetto dei protocolli che, fin qui, hanno prodotto buoni risultati nel contenimento della diffusione del virus.

Così il sindaco di Offida, Luigi Massa, in un’informativa di poco fa: “Da lunedì le Marche tornano in zona gialla, è un segnale di fiducia importante. Frutto dei sacrifici, comuni, che abbiamo fatto negli ultimi quindici giorni.

Tornare in zona gialla non ci deve però far perdere di vista quanto ancora sia importante la circolazione del virus e la sua pericolosità.

Teniamo ben presente che vi sono ancora tante persone negli ospedali e tante sono state e sono tuttora le persone che ci hanno lasciato.

Domenica avremmo vissuto un momento particolare che quest’anno, è noto, non è possibile svolgere.

La tutela della salute rimane la priorità principale.

Raccomando formalmente che vengano rispettate tutte le precauzioni e le disposizioni da tempo note, questo anche negli ambiti privati, familiari e amicali.

Oltre a questa raccomandazione emetterò apposita ordinanza sindacale rafforzante il divieto di assembramenti in vie e piazze che sarà trasmessa agli organi di polizia locale e alle forze dell’ordine che effettueranno i dovuti controlli”.

© Copyright - OFFIDA.info