Covid: Offida Calcio, il comunicato in risposta al Comune

Leggo i commenti e risposte che arrivano dall’Assessore allo sport Capriotti e mi fa molto piacere perché non avevamo la sensazione di averne uno. Da 16 mesi in carica, mai vista allo stadio, nemmeno a vedere un incontro del settore giovanile, ma sopratutto mai avuto una informazione o una proposta in merito alle tante direttive regionali o nazionali, anche durante la peggiore fase del Covid. So bene che stanno cercando di difendersi ma la toppa e’ peggio del buco io non mi sono mai esposto politicamente, in 26 anni ad Offida abbiamo solo “creato” grazie a tutti i

Miei dirigenti, 9 del direttivo e 20 dirigenti sostenitori. Certo non ci siamo fatti mettere in balia della politica , le nostre società sono sempre state autonome, e questo non piace, troppo pericoloso per il sistema offidano, ed e allora mettiamoci i curriculum. Dal 1994 vice presidente Polisportiva Offida, nel 2005 fondatore Offida Volley portata in serie B maschile e femminile…sempre grazie a 26 dirigenti….tante targhe esposte all’entrata del palasport che si arrestano nel 2015 quando subentra la nuova gestione, ora in serie D. Nel 2007 fondatore del Marche INTERNATIONAL Volley cup, un enorme indotto sociale ed economico per l’ascolano, 17 palasport del Piceno, finali a San Benedetto con 3.000 persone, BRD & breakfast e locali pieni. Nel 2008 presidente Federazione Pallavolo Ascoli Fermo, nel 2013 fondatore Offida Atletica, oggi tra le migliori società di Atletica grazie al presidente Evasio Caucci e al direttivo, nel 2016 ricevo la “stella di bronzo” del CONI. Poi grave errore, nel 2013 gli amministratori si presentano a chiedermi di salvare l’Offida calcio da una grave crisi economica. Lo fanno l’allora sindaco Lucciarini, il vice sindaco Antimiani, l’Ass al bilancio Luigi Massa che oggi veste la fascia tricolore e dimentica l’esistenza di una scrittura privata, che oggi disconosce. Con la Capriotti non posso argomentare , il suo curriculum sportivo non mi permette di dialogare non essendo informata dei fatti e della storia sportiva di Offida, di quante energie ho ed abbiamo speso con i nostri dirigenti ed allenatori, dedicando mezza vita alla mia amata città ! La Capriotti non può sapere che quest’anno e’ il 60. Anniversario della fondazione della società nel lontano 1961…c’è bisogno di rispetto… per i fondatori, per i presidenti defunti e quelli che hanno dato l’anima !!!

Argomento con il Sindaco Massa, più preoccupato delle scelte che non ha fatto che per la gravità del momento. Lui nel 2013 c’era e ci hanno trascinato in una brutta situazione, quella fu colpa nostra, credere ai politici ! Chiedo scusa a Diego Pierantozzi, al prof. Gabriele SPURIO , ho fatto

L’errore più grave della mia vita ! Come credere alla dichiarazione di Lucciarini davanti a 350 iscritti “faremo il campo in sintetico”. Poi quei € 100.000 sono stati deviati per … Qual’e’ il vero motivo ? Il paese è piccolo e mormora …c’e bisogno di serietà.

Io ho solo chiesto al Sindaco di essere più determinato con l’Asur, di farci delle convenzioni, in una settimana i suoi cittadini hanno lasciato oltre € 30.000 nei laboratori Asur e privati per i test, si calcolano migliaia di tamponi, chiunque senti ha fatto i test privatamente, questo è l’argomento. Deve rispondere Massa sui fatti e non svilire il tutto cercando di pilotarla sull’esclusione dopo 60 anni dalla gestione degli impianti sportivi tramite affidamento diretto, senza gara e senza valutazioni. Complimenti per la scelta democratica e comunque stiamo aspettando le motivazioni…..

Come vediamo la Uisp, nuovo gestore, cerca anche di risparmiare ovunque, anche sulla sicurezza, dal 31 agosto al 7 settembre non ha sanificato, lo ha fatto solo l’8 settembre dopo il primo caso Covid. Poi ha cercato dal 9 di sanificare in proprio con una macchinetta improvvisata e con personale senza patentino e senza muta di sicurezza. Lo abbiamo fatto presente ad entrambi senza risultato.

Non è comprensibile agli occhi degli offidani perché il sindaco fa l’ordinanza per le scuole e ne rinvia la ripartenza e non lo fa per i settori giovanili e sport, o per i matrimoni come avvenuto stamattina…d altronde ha dichiarato pubblicamente di procedere ad atti….c’è bisogno di coerenza

Ve lo dico io, perché se siamo noi a fermarci, da contratto dobbiamo pagare lo stesso l’affitto degli spazi, in caso di ordinanza la Uisp non incassa un soldo. Ecco dimostrata se serviva, il patto di ferro Amministrazione -Uisp per lucrare sulle povere società sportive ormai allo stremo ed addirittura sul centro socio culturale terza età ….Ringrazio il Sindaco per il sostegno e comunque noi andiamo avanti con il progetto Mobile per fare i tamponi a € 30. Non è una “dittarella” come cercano di screditare, si tratta della più importante azienda nel settore, partner di società di Lega Pro, oltre che Basket e Volley di serie A.

Abbiamo Interessato le autorità sopra di lui, il ministro Spadafora ci ha già risposto… Figc e Coni si stanno muovendo….qualcosa succederà…c’è bisogno di serietà, coerenza e rispetto L’Offida compie 60 anni !!! E comunque sempre Forza Offida !!!.

Il Presidente dell’Offida Calcio – Giovanni Stracci

(red)

Print Friendly, PDF & Email
© Copyright - OFFIDA.info
Condividi: