Covid Marche, “leggero calo”. Focolaio in un monastero. Offida stabile nei dati. Massa: “Ne usciremo”.

di Alberto Premici – La curva epidemiologica nelle Marche sembra avvicinarsi lentamente alla fase di discesa, come dichiarato dal presidente della regione, Francesco Acquaroli.

“Numeri che flettono in maniera più sensibile, ma meno di quello che avremmo voluto avere, con 282 casi in meno rispetto alla settimana precedente per un totale di 4.848 casi. La curva scende in maniera più forte nella provincia di Ancona, inizia a scendere in quelle di Macerata e di Ascoli Piceno, ma è in salita nelle province di Pesaro Urbino e di Fermo. E’ una fase di assoluta attenzione e di rispetto delle norme relative allo status di zona rossa. Speriamo che questa settimana sia quella in cui la curva epidemiologica possa vedere un sensibile calo”.

Nelle Marche si segnala un focolaio nel Monastero delle Clarisse di Santa Chiara di Filottrano dove tutte le 11 monache sono state contagiate e quattro di loro sarebbero in condizioni gravi.

Intanto l’assessore regionale alla Sanità delle Marche, Filippo Saltamartini, rassicura sui prossimi step, per quanto riguarda il piano delle vaccinazioni: “Sulla base del Piano di approvvigionamento vaccinale elaborato dal commissario, la vaccinazione nelle fabbriche e negli ordini professionali potrà avvenire tra fine aprile ed inizio maggio”.

Alle speranze in un’accelerazione nella vaccinazione di massa si aggiunge la concreta possibilità di vaccinazione nelle farmacie della regione.

“Il Consiglio dei Ministri – dichiara Andrea Avitabile presidente di Federfarma Marche – ha approvato un decreto-legge per accelerare le attività di prenotazione e somministrazione delle vaccinazioni per la prevenzione delle infezioni da SARS-CoV2,  autorizzando  per il 2021, l’inoculazione del vaccino SARS-CoV2 nelle farmacie aperte al pubblico da parte dei farmacisti, opportunamente formati”.

Il Servizio Sanità della Regione Marche ha comunicato che nelle ultime 24 ore sono stati testati 4522 tamponi: 2658 nel percorso nuove diagnosi (di cui 1106 nello screening con percorso Antigenico) e 1864 nel percorso guariti (con un rapporto positivi/testati pari al 15,2%).I positivi nel percorso nuove diagnosi sono 405 (88 in provincia di Macerata, 112 in provincia di Ancona, 95 in provincia di Pesaro-Urbino, 24 in provincia di Fermo, 68 in provincia di Ascoli Piceno e 18 fuori regione).

Questi casi comprendono soggetti sintomatici (58 casi rilevati), contatti in setting domestico (115 casi rilevati), contatti stretti di casi positivi (121 casi rilevati), contatti in setting lavorativo (11 casi rilevati), contatti in ambiente di vita/socialità (2 casi rilevati), contatti in setting assistenziale (3 casi rilevati), contatti con coinvolgimento di studenti di ogni grado di formazione (2 casi rilevati), screening percorso sanitario (4 casi rilevati) e 1 caso proveniente da fuori regione.

Per altri 88 casi si stanno ancora effettuando le indagini epidemiologiche. Nel Percorso Screening Antigenico sono stati effettuati 1106 test e sono stati riscontrati 129 casi positivi (da sottoporre al tampone molecolare). Il rapporto positivi/testati è pari al 12%.

Ad Offida il report regionale segnala 8 casi positivi e 16 cittadini in quarantena. “Numeri molto bassi con una tendenza in calo – dichiara il sindaco Luigi Massa – ciò grazie alla grande attenzione e rispondenza alle regole che continuiamo ad avere e per la quale ringrazio, ancora una volta, tutti i miei concittadini. È importante proseguire a prestare massima attenzione come è importante che si prosegua e si acceleri con le vaccinazioni. Note a tutti le notizie di questi giorni, giuste le precauzioni è però necessario avere fiducia nelle fonti scientifiche ed essere rispondenti alla campagna vaccinale, solo così ne usciremo”.


Covid Italia. I dati di oggi registrano sono 18.765 nuovi positivi su 335.189 tamponi (ieri erano stati 13.846 su 169.196 tamponi). Ancora alto il numero dei decessi, 551 (ieri 386). Con 20.601 dimessi e guariti in più gli attualmente positivi sono 560.654, 2.413 in meno rispetto a ieri quando c’era stato un calo di 8.605 unità. Il tasso di positività scende al 5,59% (ieri 8,18%).

Print Friendly, PDF & Email
© Copyright - OFFIDA.info
Condividi: