Il Presidente della Regione Marche ha ufficializzato il fatto che il Ministro della Salute firmerà in serata un’ordinanza che porta la Regione Marche da “zona gialla” a “zona arancione – RISCHIO ALTO”. Le misure relative partiranno da DOMENICA 15 NOVEMBRE compresa.

Le misure di contenimento del Covid-19 diventeranno ancora più restrittive: saranno vietati gli spostamenti tra Regioni e anche tra diversi Comuni, salvo comprovati motivi di lavoro, salute, studio o necessità. Bar e ristoranti resteranno sempre chiusi, potranno lavorare solo d’asporto (fino alle ore 22) o con consegne a domicilio.

Analogo provvedimento è stato preso per Emilia Romagna e Friuli Venezia Giulia. Campania e Toscana invece diventano “zone rosse”.

Sono 40.902 i nuovi casi di coronavirus registrati in Italia, a fronte di 254.908 tamponi eseguiti. Nelle ultime 24 ore ci sono stati anche 550 morti, per un totale di 44.139 decessi dall’inizio della pandemia. Aumentano di 60 unità i pazienti nelle terapie intensive (3.230 in tutto), mentre sono 1.041 in più le persone ricoverate negli altri reparti Covid (30.914 in totale). La Lombardia è la Regione con il maggior numero di nuovi casi (+10.634)

Il Servizio Sanità della Regione Marche ha comunicato che purtroppo nelle ultime 24 ore si sono verificati cinque decessi e che di altre tre persone, decedute nei giorni scorsi, è stata definitivamente accertata la diagnosi di Covid. Le persone decedute comunicate oggi sono pertanto otto. 

(ap)

IL MODELLO PER AUTOCERTIFICAZIONE

Print Friendly, PDF & Email
© Copyright - OFFIDA.info