Ascoli Piceno: sequestrato oltre un chilogrammo di eroina

Continuano senza sosta i servizi di controllo del territorio ed info-investigativi della Polizia di Stato della Questura di Ascoli Piceno dedicati al contrasto e alla repressione dello spaccio di sostanze stupefacenti nella provincia.

I Poliziotti della Sezione Antidroga della Squadra Mobile ascolana, anche a seguito della contrazione del mercato delle droghe dovuta probabilmente alle restrizioni legate alla nota emergenza epidemiologica, hanno realizzato quanto in premessa in un’ottica di maggiore attività di contrasto della possibile riorganizzazione del medesimo.

Nella serata di ieri, nel corso dei controlli predisposti nei confronti di soggetti ritenuti inseriti nel contesto delittuoso, venivano effettuati dei controlli nell’immediata periferia di Ascoli.

I poliziotti riuscivano così a bloccare, in flagranza di reato, due persone poi individuate quali corrieri non locali, nell’atto di cedere ad un cittadino di Folignano, noto alla Polizia per i suoi precedenti, un quantitativo di oltre un chilogrammo di eroina non tagliata.

La predetta sostanza era in particolare specificatamente occultata all’interno del copri tettuccio del veicolo condotto da uno dei menzionati corrieri.

Gli arrestati sono stati quindi associati presso la locale Casa Circondariale e posti così a disposizione della Procura della Repubblica di Ascoli Piceno, mentre tutta la droga rinvenuta è stata sequestrata.

Il quantitativo di eroina, sottratto all’attività illecita, avrebbe prodotto, una volta opportunamente immesso sul mercato, più di 8000 dosi, per un valore commerciale al dettaglio stimabile per oltre 200000 euro.

L’attività di prevenzione e repressione dello spaccio proseguirà in tutta la provincia.

© Copyright - OFFIDA.info