“Ascoli e Dante: personaggi, luoghi e aneddoti”: successo di partecipanti

ASCOLI – Successo di partecipanti, più di 100 provenienti da varie regioni del centro Italia, per la doppia iniziativa culturale organizzata in occasione della ricorrenza dei 700 anni della morte di Dante Alighieri.

“Ascoli e Dante: personaggi, luoghi ed aneddoti”, questo il titolo della manifestazione a cui hanno dato il via il sindaco Marco Fioravanti, l’assessore alla cultura Donatella Ferretti e l’assessore al centro storico, commercio e sport Nico Stallone che hanno espresso apprezzamenti per l’iniziativa e per le altre attività portate avanti dall’Unione Sportiva Acli Marche.

Il tour culturale si è svolto sia di mattina che di pomeriggio, con un percorso predisposto dalla guida turistica abilitata Valentina Carradori che ha toccato il giardino del municipio, la chiesa di Santa Croce, Piazza San Tommaso e Via del Lago, Palazzo Malaspina, Piazza Matteotti con la statua di Cecco d’Ascoli ed infine la Cartiera papale.

L’iniziativa è stata organizzata con il patrocinio e il contributo del Consiglio Regionale – Assemblea legislativa delle Marche, della Fondazione Carisap, di Bim Tronto e di Qualis Lab e con il patrocinio del Comune di Ascoli Piceno.

I legami tra la città delle cento torri e Dante Alighieri sono davvero tanti. Dalla famiglia Malaspina che lo ospitò durante l’esilio al torrente Castellano citato nella Divina Commedia fino al forte legame che il Somma Poeta aveva con Cecco d’Ascoli, giusto per citarne alcuni.

Al termine del tour culturale si è svolta una lettura scenica del Canto V dell’Inferno della Divina Commedia, “I lussuriosi”, a cura degli attori della compagnia del Teatro delle foglie Paolo Clementi ed Eugenia Brega.

© Copyright - OFFIDA.info